Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
umanistiche
BambiniComunicazioneComunicazioniEcologia ambienteEducazione pedagogia
Etica moralitaFranceseGiocoGrammaticaInglese
LatinoLetteratura italianoPersonalitaPortogheseRisorse umane
SociologiaSpagnoloStoriaTedesco


AppuntiMania.com » Umanistiche » Appunti di Educazione pedagogia » L’educazione: che cos’è

L’educazione: che cos’è




Visite: 4832Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Il 700 e l’illuminismo


Il 700 e l’illuminismo   L’illuminismo è la filosofia del 700 europeo e

Pedagogia


PEDAGOGIA Dal greco = Pais La pedagogia è una scienza moderna, e

Pedagogia- Maria Montessori


Pedagogia- Maria Montessori Maria Montessori nacque a Chiaravalle (Ancona)



Scarica gratis L’educazione: che cos’è

L’educazione: che cos’è


L’educazione interessa la crescita fisica e spirituale di ciascuno di noi,non per nulla la parola deriva dal verbo latino educare, che significa “tirar fuori ” ,”sviluppare”, portare a compimento.



L’educazione è lo sviluppo di tutti gli aspetti della personalità umana,fisici,intellettuali,affettivi,del carattere.

Dipenderà in gran parte dall’educazione,dagli stimoli ambientali,che quelle energie potenziali trovino il modo più compiuto e più equilibrato di realizzarsi.

Il concetto di educazione è assai più ampio di quello di istruzione (educazione intellettuale).

L’educazione non è un evento che si conclude nello spazio di pochi anni , e non è neppure compito esclusivo di pochi “addetti ai lavori ”, ma impegna tutta la vita e tutti noi.


  • Educazione come sviluppo = aspetti della personalità umana

Certamente l’attenzione degli educatori ,pedagogisti, è particolarmente rivolta a bambini o giovani e offrono una guida di orientamento verso le scelte.

L’uomo è sempre in grado di progredire e quindi di educarsi o educare gli altri,infatti anche il bambino a volte può insegnare all’adulto e quindi questo può contribuire a perfezionare l’espressione del proprio carattere.


  • Il soggetto dell’educazione = adolescente,adulto


I fattori dell’educazione


L’educazione ha due aspetti uno esterno e uno interno ed entrambi sono necessari per la nostra formazione.

L’interno è l’insieme di azioni,atteggiamenti,parole,accorgimenti che una persona mette in opera per educarne un’altra (es:educazione motoria del bambino), mentre l’esterno è tutto ciò che ha a che fare con l’ambiente circostante.


  • Etero -educazione = circostanze ambientali esterne

L’ambiente circostante è importante per la nostra formazione e ci permette di sviluppare le nostre qualità propriamente umane (es:camminare)


  • Ambiente = sviluppo delle qualità propriamente umane (es:camminare)

Nel processo educativo vi è la possibilità di assorbire tutti gli elementi culturali che millenni di civiltà hanno accumulato.

La cultura ha varie espressioni tra cui l’enciclopedia Treccani,la sinfone,cucchiaio,ecc ,ognuno di questi oggetti ha la loro cultura diversa tra loro ma autentica per ognuno di loro.

I mezzi moderni di massa come ed esempio la tv o la stampa esercitano un persuasione occulta sull’opinione pubblica.


  • Cultura = complesso delle abitudini sociali

La persona comunque non è plasmabile a nostro piacimento infatti ha delle particolari attitudini e un proprio modo di sentire e di reagire alle situazioni più diverse.

Ciascuno di noi collabora alla propria formazione “auto-educazione”,e questo è un fattore indispensabile.

L’educatore non può imporre la propria volontà ma deve attirare l’attenzione verso di se cercando di stimolare il soggetto al raggiungimento del traguardo.

Quindi l’educazione è un frutto di un rapporto che nasce dal corso di tanti fattori,ambientali ed ereditari,voluti o occasionali; cresce nella convivenza di adulti e bambini,nell’incontro di certi stimoli (etero-educazione) con l’attiva ricezione degli stessi da parte di un individuo dotato di una sua insostituibile personalità (auto-educazione).


  • Auto - educazione = autonomia di reazione e percezione

Le principali istituzioni educative


La famiglia rappresenta  la protezione , l’apporto affettivo dei genitori verso il figlio è molto importante per il suo sviluppo e se la famiglia per qualche motivo venisse a mancare lo sviluppo del bambino sarebbe compromesso.


  • Famiglia = affetto,protezione

La scuola rappresenta l’educazione alla socialità: una scuola veramente democratica è aperta al senso della mondialità e questa finalità è una delle prospettive della nuova  pedagogia.


  • Scuola = istruzione

La chiesa ha un compito di formazione morale e religiosa a complemento della famiglia ed istruisce anche attraverso istituzioni ricreative.


  • Chiesa = religione

Vi sono anche enti e associazioni di vario tipo tra cui l’educazione artistica,musicale,associazioni sportive,associazioni sindacali e i partiti.


  • Enti e associazioni = organismi che incrementano la culture e l’educazione popolare

Pratica educativa e pedagogia




La prassi dapprima era guidata dall’istinto a educare i propri figli trasmettendo loro semplicemente le abilità conseguite(es: la caccia), e successivamente sulla base dell’esempio,abitudini di vita associata,la memoria del passato.


  • Prassi = istinto di sopravvivenza associato al ricordo del passato

L’educazione precede la pedagogia che fu attuata solo dopo aver preso coscienza dei propri atti cominciando a discutere sulle finalità dell’educazione. Quindi la pedagogia è nata assieme al pensiero filosofico.


  • Teoria = finalità che l’educazione raggiunge

Pedagogia e filosofia


La filosofia ha il compito di ricercare il significato della vita umana.


  • Filosofia = coscienza della conoscenza

La pedagogia ci deve illuminare sulle finalità da conseguire per l’appagamento delle nostre esigenze.


  • Pedagogia = traduzione della conoscenza

Pedagogia e psicologia


La psicologia del fanciullo nasce alla fine dell’Ottocento sviluppandosi scientificamente in psicologia dell’età evolutiva che comprende i processi di apprendimento e le reazioni emotive,comportamentali.

La psicologia ha messo in evidenza  l’importanza dell’ereditarietà e dell’ambiente per adottare una metodologia efficace per la stabilizzazione dell’apprendimento del bambino.

La pedagogia non può fare a meno delle motivazioni che sollecitano il bambino alla conoscenzadel mondo che lo circonda.


  • Psicologia = ereditarietà(natura),cultura(ambiente)

Pedagogia e sociologia


La sociologia è una scienza recente che si occupa di indagare le leggi che regolano lo sviluppo dell’organizzazione sociale umana che è formata da istituzioni ,simbologie e da modelli di comportamento.


  • Sociologia = sviluppo organizzazione umana

La metodologia


La metodologia considera la teoria e appoggiandosi alla pedagogia e la pratica appoggiandosi all’esperienza. La soluzione del problema del metodo migliore dipenderà dall’esperienza e dall’osservazione.


  • Metodologia = esperienza ed osservazione

Una pedagogia senza metodo sarebbe puramente teorica e una metodologia senza una definizione filosofica delle finalità educative si affiderebbe semplicemente al caso.


  • Metodo = procedimento della metodologia

I vari metodi devono essere considerati proposte di lavoro quindi ciascun educatore adotta un metodo diverso in base al soggetto da educare.

Inoltre non si riproducono mai esattamente le stesse condizioni che hanno reso particolarmente fecondo un metodo nelle mani del suo autore.

La lettura delle opere di metodologia và fatta con lo scopo di meditare e valorizzarne un  metodo con l’intenzione di capirne lo svolgimento senza dover eseguire passo a passo le prescrizioni per realizzarlo.


  • Proposta di lavoro = adattamento del metodo in base al soggetto

Quindi la metodologia sta alla didattica come il tutto a una sua parte. Oggi si tende più a classificare  l’insegnamento come apprendimento per accentuarne l’aspetto attivo.

La didattica è una scienza che studia il risultato di una riflessione sul metodo. Ma in quanto viene applicata e poiché nasce dall’intuito viene soprattutto definita un’arte.


  • Metodologia e didattica = tecniche specifiche di insegnamento

La didattica si può distinguere in generale che accelera l’apprendimento e particolare come per esempio nel caso della lingua straniera .


  • Didattica generale e particolare = tipologia di applicazione tecnica

Scarica gratis L’educazione: che cos’è
Appunti su: cos27C3A8 l27educazione, che cos27C3A8 l27educazione, che cos C3A8 l educazione umanistica3F, pedagogia educare e progredire passo passo, l educazione che cos C3A8,










Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Poesia Poesia
    Tesine Giornalismo stampa Giornalismo stampa
      Lezioni Logica Logica