Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
universita
AmministratoriArcheologiaCommoditiesContabilitaDiritto
Finanza bancheGeologiaGestioneIdrologiaMarketing
MedicinaMeteorologiaMusicaRicercheScienze politiche
SilvicolturaTurismo


AppuntiMania.com » Universita » Appunti di Ricerche » Il Piano Regolatore Generale - Contenuti, documenti e validità

Il Piano Regolatore Generale - Contenuti, documenti e validità




Visite: 1630Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Saggio breve: “L’eutanasia”


Saggio breve: “L’eutanasia” La notizia che il parlamento olandese ha

Il codice rsa


IL CODICE RSA Il codice RSA permette di cifrare un messaggio attraverso un procedimento

Effetti della cannabis sativa sul sistema nervoso


EFFETTI DELLA CANNABIS SATIVA SUL SISTEMA NERVOSO 1.  INTRODUZIONE La



Scarica gratis Il Piano Regolatore Generale - Contenuti, documenti e validità

Il Piano Regolatore Generale

Contenuti, documenti e validità




Contenuti del P.R.G.


L’art. 7 della legge 1150/1942, stabilisce che il P.R.G. deve essere esteso alla totalità del territorio comunale e deve indicare:

a) la rete delle principali comunicazioni stradali, ferroviarie e navigabili e dei relativi impianti;

b) la divisione in zone del territorio comunale,con la precisazione delle zone destinate all’espansione dell’aggregato urbano e la determinazione dei vincoli e dei caratteri da osservare in ciascuna zona;

c) le aree destinate a formare spazi di uso pubblico o sottoposte a speciali serivizi;

d) le aree da riservare a edfici pubblici o di uso pubblico nonché a opere e impianti di interesse collettivo o sociale;

e) i vincoli da osservare nelle zone a carattere storico, ambientale paesistico;

f) le norme per l’attuazione del piano.


A integrare questa elencazione, molto schematica, dei contenuti del P.R.G. provvedono, sia pure indiretta­mente, i seguenti articoli della stessa legge n°1150/1942 (articoli introdotti dalla legge n°765/1967):

- l’art. 41 quinquies prescrive che in tutti i P.R.G. siano stabiliti inderogabili limiti di densità edilizia, di altezza, di distanza fra fabbricati, nonché rapporti, massimi fra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produt­tivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, a verde pubblico e a parcheggio;

- l’art. 41  sexies stabilisce l’obbligo di riservare, nelle nuove costruzioni, appositi spazi per parcheggi in misura non inferiore a 1 mq ogni 20 mc di costruzione;

- l’art. 41 septies stabilisce che al di fuori dei centri abitati siano osservate, nella edificazione, talune distanze minime a protezione del nastro stradale.

I rapporti. i limiti e le distanze previste in astratto dalla legge sono stati fissati concretamente dai decreti mini­steriali dell’1 e 2 aprile 1968; le leggi urbanistiche regionali hanno poi integrato la legislazione nazionale circa i contenuti del P R G definendoli in base alle situazioni regionali.





Documenti del P.R.G.


La legge urbanistica-nazionale non detta norme circa i documenti di cui clevessere formato un P.R.G.; vi prov­vedono invece le leggi urhanistiche regionali.

In linea generale un P.R.G. è formato da elaborati cartograflci. dal testo delle norme tecniche di attua­zionee cia una relazione illustrativa.


La cartografia consta e~senzialmente:

cii una tavola cli inquadramento cte—l P.R.G. nel cbntesto territoriale regionale o sub-regionale) alla scala 1:25 000 ovvero L50 000:

cli una o più tavole alle scale 1:10 000 ovvero) 1:5000 comprendenti l’intero territorio comunale:

di una o più tavole in scala maggiore (1:2000. 1:1500) relative al centro e o ai centri edificati;

di elaborati alla scala 1:1000 per eventuali indicazioni di clettagliu~



Formazione e validità del P.R.G.


La formazione di un P.R.G.&è di competenza del Comune, il quale può affidare tale compito al proprio Uffi­cio Tecnico ovvero avvaiersi di professionisti esterni.

La formazione cli un P.R.G.I. è di competenza del Consorzio di Comuni che lo promuove, ovvero della Comu­nità Montana.

La formazione di un P.R.G. (comunale o interconv.inale) si articola fondamentalmente in due fasi:

fase delle analisi conoscitive

fase progettuale.

Le analisi conoscitive sono finaiizzate alla conoscenza della situazione esistente sul territorio da pianificare sia dal punto di vista paesistico-ambientale sia della struttura insedìativa in tutte le sue componenti.

Scarica gratis Il Piano Regolatore Generale - Contenuti, documenti e validità
Appunti su: il piano regolatore generale riassunto,










Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Ingegneria tecnico Ingegneria tecnico
Tesine Economia Economia