Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
universita
Amministratori Archeologia Commodities Contabilita Diritto
Finanza banche Geologia Gestione Idrologia Marketing
Medicina Meteorologia Musica Ricerche Scienze politiche
Silvicoltura Turismo


AppuntiMania.com » Universita » Appunti di Amministratori » Le Amministrazioni Pubbliche – Nozioni e riforma centrale

Le Amministrazioni Pubbliche – Nozioni e riforma centrale




Visite: 443Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Cooperazione internazionale nelle Ande peruviane


Cooperazione internazionale nelle Ande  peruviane 1.1     Introduzione I

Il sistema pubblico di connettività


Il sistema pubblico di connettività L’interconnessione tra le pubbliche amministrazioni E’

Federalismo informatico rinnovamento delle istituzioni


Federalismo informatico rinnovamento delle istituzioni             1.



Scarica gratis Le Amministrazioni Pubbliche – Nozioni e riforma centrale

Le Amministrazioni Pubbliche – Nozioni e riforma centrale

Tra le idee guida che costituiscono i fattori di spinta al cambiamento delle AP, possono considerarsi:




-la tendenza al decentramento,alla devoluzione e l’accettazione del principio di sussidiaretà;

-la necessità di 1 generale ammodernamento, inteso sopratt cm acquisizione di nuove tecnologie.

Trai corollari + immediati a qst assunti:

-la riduzione della dimensione delle amministrazioni centrali,

-l’identificazione della funzione politica,

-la strutturazione dei ministri in senso stretto cm apparati di tipo tecnico-specialistico,

-la configurazione degli apparati amministrativi di tipo operativo cm entità cui assegnare 1 mission ben definita

La parte + significativa del provvedimento k riguarda l’organizzazione del governo è quello k prevede l’accorpamento  dei ministeri in:

-ministeri d’ordine:affari esteri,interni,giustizia e difesa;

-ministeri economici:ministero dell’economica e della finanze e quello delle attività produttive e delle comunicaz,

-ministeri del territorio: ministero dell’ambiente e della tutela del territorio, ministero delle infrastrutture e dei trasp,

-altri ministeri..

Fondamentale è anke la 2parte del decreto 1990 k prevede l’istituzione di 11 agenzi, ricordiamo in particolare quelle finanziarie che sn:

-agenzia del demanio:è attribuito il compito di amministrare i beni immobiliari dello stato razionalizzandone impegno dell’azienda. l’eccellenza dei servizi è ottenuta grazie ad 1organizzazione del lavoro fondata sull’impiego responsabile di tutti gli interessati e sulla centralità della persona; in tal senso i valori cui si fonda l’agenzia sono:integrità morale, orientamento al cliente, valorizzazione delle risorse interne, autonomia manageriale, dinamismo ed efficienza, responsabilizzazione sui risultati, economicità di conduzione,innovatività.

-agenzia del territorio,nasce all’interno de ministero dell’economia e delle finanze ed è operativa dal 2001, è un ente pubblico dotato di personalità giuridica, patrimoniale, amministrativa e finanziaria, assicura servizi relativi al catasto,servizi geotopocartografici e servizi di pubblicità immobiliare nonché supporto al processo di decentramento delle funzioni catastali agli enti locali;

-agenzia delle entrate, sono affidati la gestione delle imposte dirette e dell’IVA, ed avente il compito di massimizzare il grado di adesione, daparte del contribuente, agli obblighi fiscali, le funzioni svolte sono: assistenza ai contribuenti, riscossione dei tributi, contrasto dell’evasione fiscale, garantendo le attività di controllo e di verifica e la riduzione della conflittualità, direzione dei servizi relativi ai giochi, compresi i conocorsi pronostici, le scommesse, il lotto e le lotterie; l’agenzia ha 1 direttore che esercita le funzioni di direzione generale, e 1 comitato direttivo composto da 6 membri, tra i quali il direttore che lo presiede, designati dal consiglio dei ministri su proposta del ministro dell’economia e delle finanze;

-agenzia delle dogane, la cui missione è riscuotere i diritti doganali, applicare la fiscalità interna negli scambi internazionali.

Le AP raggruppano, secondo il criterio della contabilità nazionale le unità istituzionali le cui funzioni principali consistono nel produrre servizi non destinabili alla vendita e nell’oxare 1 redistribuzione del reddito e della rikkezza del paese:

-producono servizi nn destinabili alla vendita;

-trasferiscono redditi effettuando prelievi a carico ed erogazioni a favore di famiglie e di imprese senza che a ciò corrisponda 1 diretta contropartita di merci o servizi né 1 obbligo di restituzione x il beneficiario.

Il settore della AP è suddiviso in 3 sottosettori:

-amministrazioni centrali, comprendono le amministrazioni centrali dello stato e gli enti economici, di assistenza e di ricerca che estendono la loro competenza su tutto il territorio del paese,

-amministrazioni locali,comprendono gli enti pubblici la cui competenza è limitata a 1 sola parte del territorio, sono articolate in enti territoriali, aziende locali sanitarie e ospedaliere;

-enti di previdenza, comprendono le unità istituzionali centrali e locali la cui attività principale consiste nell’erogare prestazioni sociali finanziarie attraverso contributi generalmente di carattere obbligatorio.

Le AP concorrono:

-alla formazione del reddito nazionale lordo nella misura del prp valore aggiunto,

-alla formazione del reddito nazionale netto nella misura del prp prodotto netto,

-ai consumi finali nazionali nella misura dei consumi pubblici.

Il valore aggiunto delle Pa corrisponde alla differenza tra il valore della produzione totale e quello dei consumi intermedi necessari x ottenerla e viene valutato e viene valutato a prezzi di mercato.

Il consumi collettivi sono dati dalla somma dei consumi pubblici + quelli delle istituzioni senza fini di lucro al servizio delle famiglie, o dalla somma della spesa delle AP + qll delle istituzioni senza scopo di lucro.

I conti economici delle PA escludono tutte quelle entrate ed uscite di carattere finanziario che non danno luogo a modificazioni nella situazione patrimoniale degli enti considerati; i dati riportati nei conti economici sono dati di competenza; corrispondono quindi ad erogazioni la cui maturazione è avvenuta nell’anno di riferimento, indipendentemente dall’effettiva erogazione monetaria in entrata ed uscita, a cui si attiene la contabilità ispirata al criterio di cassa




Nella PA il concetto di accountability si traduce nella capacità di creare valore economico e sociale in modo trasparente ed esaustivo, inoltre di dar conto del prp operato,di rendersi accountable, cioè responsabili ed efficaci agli okki della società.

Skematizzando il rapporto ke esiste tra accountability,rendicontazione e bilancio sociale,possiamo dire ke:

-il miglioramento del livello di accountability di 1amministrazione è l’obiettivo di fondo dei processi di riqualificazione e rilegittimazione dell’operato delle AP;

-il processo di rendicontazione sociale è 1 dei modi x xseguire qst obiettivo, migliorando modalità di definizione,misurazione e comunicazione delle azioni e dei risultati delle amministrazioni;

- il bilancio sociale è 1 delle forme k tale processo di rendicontazione può assumere, configurandosi come lo strumento principale x dar conto ogni anno degli obiettivi xseguiti, delle azioni realizzate e dei risultati raggiunti dell’amministrazione, dal punto di vista dei destinatari finali.

I requisiti del processo di rendicontazione sociale sono essenzialmente 3:

1)volontarietà, s’intende sia ke ogni amministrazione è libera di realizzare o meno 1 documento di rendicontazione sociale, sia ke è libera di scegliere le modalità di realizzarlo e cioè la xiodicità, il contenuto e le tecnike di realizzazione,

2)la resa del conto degli impegni, dei risultati e degli effetti sociali prodotti, è sempre il tentativo di osservare e leggere ciò ke si fa con prospettive e punti di vista diversi x apprezzare meglio il significato e il valore di tale azione,

3)l’indivisuazione e costruzione di 1 dialogo cn i portatori d’interesse: da qui si riconduce al termine STAKEHOLDERS ke è sempre 1 costruzione virtuale dell’organizzazione, ke si forma qnd s’interroga sulla sua responsabilità sociale, allo stesso tempo, si tratta di 1 oxazione necessaria xkè consente di dare evidenza ai soggetti con i quali l’ente intende costruire e migliorare il dialogo e delle modalità stesse cn le quali l’ente individua e interpreta i prp interlocutori.

La definizione di portatori d’interesse può seguire criteri diversi:

-quello dei xcettori della spesa, cioè degli effettivi destinatari delle risorse messe a disposizione dall’ente;

-a partire dall’analisi dei destinatari delle politike messe in atto dll ente locale, utilizzando la c.d. rendicontazione di genere ke individua quali portatori d’interesse: famiglie, minori, disabili, studenti…

-a partire da 1 differenziazione dei territori in cui si articola l’ente, intendendo cm portatori d’interesse coloro ke risiedono in quell’area; ciò è particolarmente importante nel caso dl provincie ke hanno il compito istituzionale di programmare e concertare le azioni di sviluppo economico tra le realtà dl territorio.

La rendicontazione sociale può essere intesa:

-come 1 modalità relazionale di dar conto della prp responsabilità,

-come processo che parte dall’interno;

-come occasione di ripensamento dl sist cont,

-come miglioramento delle capacità strategico organizzative dell’ente,

-come occasione per 1recupero di senso del lavoro pubblico,

-come strumento di governance.

Scarica gratis Le Amministrazioni Pubbliche – Nozioni e riforma centrale
Appunti su:







Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Diritto Diritto
    Tesine Gestione Gestione
      Lezioni Economia Economia