Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
universita
AmministratoriArcheologiaCommoditiesContabilitaDiritto
Finanza bancheGeologiaGestioneIdrologiaMarketing
MedicinaMeteorologiaMusicaRicercheScienze politiche
SilvicolturaTurismo


AppuntiMania.com » Universita » Appunti di Ricerche » Fantascienza

Fantascienza




Visite: 908Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Signre e signori:la….. birra


SIGNRE E SIGNORI:LA….. BIRRA La birra è una bevanda a bassa gradazione alcolica

Il colosseo


IL COLOSSEO Breve introduzione storica Con la morte di Nerone

La carbossiemoglobina


La carbossiemoglobina Una delle funzioni più importanti del sangue è il trasporto



Scarica gratis Fantascienza

Fantascienza

Da decenni il sogno del viaggio nel tempo ha alimentato la fantasia di scrittori e registi dando origine ad un filone interno al genere fantascienza dedicato interamente al viaggio nella quarta dimensione e all’invenzione che lo renderebbe possibile. Di seguito due esempi di questo filone; “The Time Machine”, romanzo di H. G. Wells, pubblicato alla fine del XIX secolo e “Ritorno Al Futuro”, trilogia di Robert Zemeckis il cui primo film uscì nel 1985.



The time Machine

The term 'time machine' was coined by Herbert George Wells (21 September 1866 - 13 August 1946), an English writer best known for his works in the science fiction genre, in one of his better known works: “The time machine”.

Summary:

The novel is setted in London where at the end of 19th century an excellent scientist and a genial inventor invented a time machine. After a time trip he tells to a small group of incredulous friends his adventures.

He travelled until the year 802.701 in this period the humanity will be divided into two different races: Eloi and Morlocks. Eloi are little and strange creatures, they are inept and live in a very simple way.

The time traveller will friend with Weena a girl of this race.

The Morloks are repugnant monsters, they live in galleries in the so called “under world”. They bring up the Eloi to eat them. The Morloks have stolen the time machine. After some battles against the Morloks the time traveler, thanks to Weena’s sacrifice will recover his time machine. After another and shorter trip to the remote future where all intelligent life is extinct, the time traveler will come back to his time.

He will live some days in the 19th century before a no-return voyage.

The novel is a careful analysis of Victorian society. Wells imagines how the classes of the 19th century could evolve. The wealthy, leisured classes appear to have devolved into the ineffectual Eloi, and the working classes have evolved into the bestial Morlocks, cannibal hominids resembling human spiders. Both species, having adapted to their routines, are of distinctly sub-human intelligence.

Very interesting is the explanation of the space; in section one the time traveler explains to his friends that reality is formed by not three but four dimension. “There is no difference between Time and any of the three dimensions of Space except that our consciousness moves along it.”

The firsts representations of a space in four dimensions go back to the last decade of the 19th century; Wells was very well informed about science researches of his time and his science fiction novels have a scientific basis.

In the first section the Time Traveler will show to the skeptical friends of his the Time Machine. It is a sort of armchair with a strange mechanism made of iron quartz and ivory thanks to which the machine could travel in the fourth dimension.

Ritorno al futuro

Ora posso finalmente parlare dell’argomento al quale sono più affezionato: Ritorno al Futuro. Di seguito analizzerò gli elementi riguardanti i tre episodi della trilogia che riguardano il viaggio nel tempo.

Nel caso del primo episodio il connubio tra viaggio nel tempio e paradossi legati a tale esperienza ha generato un film avvincente irresistibile e travolgente. Grazie a quest’unione le vicende del film si dividono in due gruppi; quelle legate alla macchina del tempo e quelle legate ai paradossi di cui ho già diffusamente parlato al capitolo 5.2.

File:BTTFTimelines2.png

Figura 6.1 – tabella riassuntiva dei vari balzi temporali della trilogia.

Mentre Marty Mc Fly interpretato da Michael J. Fox si preoccupa di arginare i danni causati dalla sua presenza nel 1955 il dottor Emmet Brown interpretato da Robert Zemechis cerca un modo di far funzionare la macchina del tempo senza plutonio (difficilmente reperibile nel 1955). Lo scienziato riesce a raggirare il problema utilizzando la scarica di un fulmine. La macchina del tempo è costruita con una De Lorean, una macchina sportiva americana ma il “flusso canalizzatore”, il dispositivo che renderebbe possibile il viaggio nel tempo ha bisogno di un’enorme quantità di energia per poter funzionare (1,21 Giga Watt) forniti dal plutonio o dalla scarica di un fulmine. Per effettuare il balzo spazio temporale la macchina deve raggiungere le 88 miglia orarie.



Il secondo episodio non è più basato sui paradossi ma su un’altra conseguenza del viaggio nel tempo: la possibilità di sconvolgere il presente modificando il passato. Dopo un salto nel 2015 i due protagonisti tornano nel 1985 accorgendosi che la realtà è molto diversa da come la ricordavano. Dopo alcune ricerche capiscono la causa di questa stranezza. Il vecchio Biff Tannen, interpretato da Thomas F. Wilson dopo aver rubato la macchina del tempo nel 2015 porta un almanacco sportivo al se stesso del 1955 permettendogli di diventare uno degli uomini più potenti e ricchi d’America. Marty ed Emmet riescono a prendere l’almanacco nel 1955 ristabilendo lì originale “continuum spazio-tempo”.

In questo episodio viene trattata la tematica di linee del tempo parallele; lo stesso Dottor Emmet Brown spiega a Marty come sia possibile creare una linea del tempo parallela.

In questo episodio la De Lorean si presenta con alcune modifiche: la fonte di energia non è più una reazione termonucleare ma una fusione. Il generatore di fusione può essere alimentato con qualsiasi composto organico. L’altra modifica sono i circuiti di volo l’automobile è stata, infatti, aereo-trasformata nel 2015.

Figura 6.2 - Doc spiega a Marty la sua teoria delle linee del tempo alternative.

A causa di un incidente avvenuto alla fine del secondo episodio Emmet Brown si trova intrappolato nel 1885. L’ultima puntata della trilogia è un vero e proprio western, paradossi e linee del tempo alternative lasciano spazio a duelli e inseguimenti, tutti gli ingredienti di un buon western. I problemi tecnici legati al funzionamento della macchina del tempo non sono accantonati. Rimasti senza benzina Doc e Marty non possono raggiungere le 88 miglia orarie necessarie per il balzo. Dopo aver provato a trainare l’auto con dei cavalli e ad alimentarla a whisky decidono di utilizzare una locomotiva spinta a 150 km/h grazie ad uno speciale combustibile inventato dalla mente geniale dello scienziato.

Un’importante differenza di questo episodio con gli altri è la storia d’amore di Emmet Brown con Clara Clayton incontrata dallo scienziato nel 1885. questa vicenda si intreccia con la trama principale e porta Doc a decidere di rimanere nel 1855 insieme alla sua anima gemella.

Rivedendo più volte i tre episodi della trilogia ci si accorge di alcuni dettagli riguardanti gli effetti sul futuro del viaggio nel tempo. Ad esempio i cambiamenti nei nomi di alcuni luoghi causati da azioni involontarie dei viaggiatori. Da notare il nome del parcheggio “Twice Pine Mall” che diventa “Alone Pine Mall” perché Marty nel 1955 distrugge uno dei due pini appena piantati.

Altri esempi cinematografici

Ovviamente la lista di esempi di film e libri basati sul viaggio nel tempo potrebbe continuare a lungo. Voglio qui solo citare due lavori cinematografici relativamente recenti che mi è capitato di vedere da poco: “L’esercito delle 12 scimmie” e “Déjà Vu - Corsa contro il tempo”. Sono entrambi dei thriller polizieschi: nel primo caso il protagonista deve scoprire l’origine di un’epidemia che ha decimato il genere umano mentre nel secondo un detective indaga su un attentato e sulla morte di una ragazza. In entrambi i casi l’intreccio del film si sviluppa sul paradosso per cui i protagonisti, per arrivare alla soluzione delle loro indagini, seguono delle tracce e degli indizi lasciti da loro stessi viaggiando indietro nel tempo.

Locandina italiana L'esercito delle dodici scimmie Locandina italiana Déjà vu - Corsa contro il tempo

Figura 6.3 – locandine dei due film “l’esercito delle 12 scimmie” e “Déjà Vu”.


Scarica gratis Fantascienza
Appunti su:










Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Economia Economia
Tesine Ingegneria tecnico Ingegneria tecnico