Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
tecniche
AeronauticaAgricoltura agrariaArchitetturaAutomobileCostruzione
Demografia urbanisticaElettronica elettricitaForensicsIngegneria tecnicoVela


AppuntiMania.com » Tecniche » Appunti di Architettura » TOPOGRAFIA - Sezione stradale

TOPOGRAFIA - Sezione stradale




Visite: 3813Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Il vetro strutturale, applicazioni


Il vetro strutturale, applicazioni 1    Il vetro strutturale,

Progetto della cassa in derivazione alimentata da tre soglie indipendenti


Progetto della cassa in derivazione alimentata da tre soglie  indipendenti 1

La Bio-Architettura


La Bio-Architettura La Bio-Architettura, rappresenta nel campo dell’edilizia



Scarica gratis TOPOGRAFIA - Sezione stradale

TOPOGRAFIA


Sezione stradale




La strada è un manufatto con caratteristiche particolari, che si sviluppa sulla superficie del terreno direttamente o indirettamente, tramite opere d’arte (ponti, viadotti, gallerie), ed è idonea a permettere la circolazione dei veicoli, che oggi sono sempre caratterizzati da trazione a motore e con l’impiego di ruote gommate.

La progettazione stradale ha il compito di individuare il percorso, le dimensioni e il costo della futura opera.

La strada è formata da due parti fondamentali:

il corpo stradale: parte che sostiene la sovrastruttura esempio opere in terra o in calcestruzzo muri, viadotti;

la sovrastruttura: parte superiore destinato al traffico e a trasmettere i carichi al corpo stradale. Può essere  -flessibile, in asfalto

rigido, in cemento


Sezione tipo flessibile                              Sezione tipo rigido






































1 = pavimentazione stradale (sovrastruttura) composta da:

- 3cm tappeto d’usura, bitume

con materiali fini;

-7cm binder, bitume con granulometria grande;

2 = stabilizzato mistone;

3 = ghiaia;

4 = sabbia;

5 = tessuto non tessuto; strato geo-tessile che impedisce il passaggio della vegetazione e la capillarità

1 = pavimentazione stradale

(sovrastruttura) composta da:

- 3cm tappeto d’usura,

bitume con materiali fini;

-7cm cemento con ferri e

giunti;

2 = stabilizzato mistone;

3 = ghiaia;

4 = sabbia;

5 = tessuto non tessuto; strato 

geo-tessile che impedisce il

passaggio della vegetazione

e la capillarità










Il piano superficiale della strada prende il nome di piattaforma stradale, si mantiene di larghezza costante, solo in curva talvolta subisce degli allargamenti per rendere più sicuro il traffico veicolare. Non è totalmente orizzontale, ma ha una forma leggermente curva per favorire lo scolo delle acque.






















La piattaforma stradale è composta da più parti dette carreggiate, da banchine laterali e centrali (spartitraffico); ai lati ci sono le scarpate che collegano la piattaforma al terreno.

La carreggiata è composta da un numero di corsie che è determinato in base al volume di traffico, mentre la larghezza della corsia (compresa fra 3.00 m e 3.75 m) è in funzione della velocità di base.

Le banchine (aventi una larghezza minima di 1.00 m) sono delle strisce parallele alla carreggiata comprese tra il bordo della pavimentazione  stradale ed il ciglio della scarpata, hanno lo scopo di creare uno spazio per la sosta di emergenza dei veicoli, per la collocazione di segnali stradali, parapetti, guardrail.

Le scarpate sono due superfici inclinate laterali, il valore della scarpa è dato (per terreni di media consistenza) dal rapporto s=3/2, hanno la funzione di raccordare la piattaforma stradale con il piano di campagna. Se la strada è in trincea il rapporto può essere s=1/1 venendo a formare un angolo di 45°, in quanto il terreno ai lati è compatto.




Si possono riconoscere tre tipi fondamentali di sezioni:

Sezione in rilevato (riporto)








Sezione in trincea (sterro)











Sezione mista (mezza costa)




























Le scarpate possono essere in sterro o in riporto, in relazione al fatto che il piano di campagna sia al di sopra o al di sotto rispetto alla piattaforma.

Qualora la scarpata di un rilevato non incontri il piano di campagna, ovvero lo incontri troppo lontano, si rende indispensabile la realizzazione di un muro di sostegno o di controscarpa, oppure di un muro di sottoscarpa.

Quando la distanza tra piano di campagna e piano stradale diventa eccezionale, bisogna ricorrere alla costruzione di opere d’arte quali viadotti o gallerie.

Il moto veicolare in curva è più complesso di quello sui rettifili in quanto subentra anche la forza centrifuga, trasversale al moto; inoltre in curva il veicolo presenta un ingombro reale superiore a quello ideale. Per evitare questo vengono adottate delle soluzioni particolari nella forma e nella sagomatura della sede stradale in curva: la sopraelevazione e l’allargamento.

La sopraelevazione ha lo scopo di ridurre l’effetto della forza centrifuga, si innalza il ciglio esterno della curva rispetto a quello interno.

L’allargamento serve in quanto i veicoli in curva occupano uno spazio maggiore che nei rettifili in quanto le loro ruote posteriori descrivono una traiettoria diversa dalle ruote anteriori; inoltre in curva la visibilità tende a diminuire sensibilmente.

Le curve non possono avere raggi di curvatura inferiori a certi limiti detti raggi minimi, aventi valori dipendenti principalmente dalla velocità con cui i veicoli affrontano la curva stessa.


Le livellette sono tratti di strada a pendenza costante















Le curve circolari

Per raccordare due rettilinei (rettifili) si usa in genere una curva a raggio costante; per calcolare la curva bisognerà conoscere due elementi di cui almeno uno lineare.































A = punto sul primo rettilineo

B = punto sul secondo rettilineo

V = vertice della curva, punto ipotetico di incontro dei due rettifili

T1,T2 = punti di tangenza tra rettilineo e curva

= angolo al vertice dei rettifili

= angolo al centro

t = tangente

T1T2  = corda

c = centro della curva


l = sviluppo della curva

αrad = deriva dalla definizione di angolo radiante (rapporto arco

circonferenza e il suo raggio)

f = freccia o saetta

r = raggio

b = bisettrice


Scarica gratis TOPOGRAFIA - Sezione stradale
Appunti su: sagomatura scarpate, topografia sezione stradale, sezione stradale, sovrastruttura topografia,










Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Elettronica elettricita Elettronica elettricita
    Tesine Demografia urbanistica Demografia urbanistica
      Lezioni costruzione costruzione