Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
tecniche
AeronauticaAgricoltura agrariaArchitetturaAutomobileCostruzione
Demografia urbanisticaElettronica elettricitaForensicsIngegneria tecnicoVela


AppuntiMania.com » Tecniche » Appunti di costruzione » Esempio di Recupero - Da eseguire con materiali naturali

Esempio di Recupero - Da eseguire con materiali naturali




Visite: 1094Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Materiali ceramici


MATERIALI CERAMICI Definizione generale: sono una grossa famiglia di materiali

Cemento


CEMENTO Esso costa molto, il calcestruzzo no però, esso rispetto agli altri

Tecnologia delle costruzioni


Tecnologia delle costruzioni Vai a: Navigazione, cerca La Tecnologia delle



Scarica gratis Esempio di Recupero - Da eseguire con materiali naturali

Esempio di Recupero

Da eseguire con materiali naturali




RELAZIONE TECNICA


Il fabbricato oggetto dell’intervento è ubicato nella campagna  di Casale M.mo (PI), zona collinare del tipico paesaggio Toscano, ideale per la costruzione di un agriturismo.

Il tutto è costituito da un’unica struttura rurale comprendente un annesso di piccole dimensioni.


Il fondo è gestito direttamente dal proprietario, che presta all’azienda il proprio lavoro manuale, a collaborare all’attività ci sarà la sua famiglia, e in più del personale che svolgerà la mansione di cameriere/a o cuoco/a.


La zona agricola interessata è di 4,70 ettari, provvista di un fabbricato rurale in degrado, di circa 380 mq per piano (i piano sono due: piano terra e piano primo) ed un annesso di circa 50 mq.


Il piccolo annesso, sarà adibito a deposito/magazzino.


La zona che circonda il fabbricato, è prevalentemente costituita da vigneto, la gestione della campagna è sempre seguita dalla famiglia del proprietario e dal proprietario, quindi interamente a gestione familiare.



DESCRIZIONE e STATO ATTUALE


L’edificio, è stato costruito attorno agli anni ‘20, si sviluppa con una forma sommariamente regolare.

Tale sviluppo si caratterizza con la presenza di n° 1 piano in elevazione raggiungibile per mezzo di una scala esterna a pioli (n legno in evidente stato degradato)



Le strutture portanti sono costituite da:


muratura di pietrame grossolanamente squadrato in mediocre stato di conservazione, scarsamente ben collegata agli incroci con malta calcarea di cattiva qualità;


fondazioni continue in muratura di pietrame con profondità variabile, poggianti per la gran parte direttamente sul sottostante strato roccioso, sagomato ed emergente in più punti;


solai in travi di legno e tavolato, con soprastante cretonato e pavimento, che si presentano quasi tutti avvallati ed in alcuni punti distaccati all’innesto con i muri portanti;


copertura con struttura portante costituita da travi di legno e coppi di argilla in pessimo stato di conservazione;


architravi in legno, con evidenti segni di degrado.



ORGANIZZAZIONE INTERNA


Il PIANO TERRA è stato modificato in questo modo:


Un ufficio, con relativa reception;

Una cucina

Due sale abidite alla zone ristorante, una zona non fumatori, e una zona fumatori autorizzata, vista l’entità della nuova costruzione, con tutti gli impianti aspira fumo a norma.

I bagni pubblici per i clienti, suddivisi in uomini, donne e disabili.


Il PIANO PRIMO è stato così suddiviso:


In due alloggi, comprendenti ognuno, una cucina, una sala da pranzo, una camera da letto, e due stanze adibite a servizi, quali, piccolo ripostiglio e bagno.


Nella zona restante, sono previsti i bagni per il personale addetto.


All’esterno dell’agriturismo, è stato previsto un annesso di circa 50 mq, adibito a magazzino.



INTERVENTI DI RIPARAZIONE E MIGLIORAMENTO SISMICO


Gli interventi di progetto consistono nell’esecuzione di un insieme di opere che, oltre alla riparazione dei danni, consentiranno il “miglioramento sismico” dell’intera struttura, affinché possa riacquisire l’agibilità statica e poter meglio resistere ad eventuali sollecitazioni sismiche.


Il tutto sarà effettuato con delle nuove tecniche, usando quasi interamente materiali biologici, compatibili con la natura, quasi interamente rinnovabili e che lasciano un po’ da parte materiali chimici.


Nel dettaglio gli interventi da eseguire sono i seguenti:


regolarizzazione della scatola muraria portante mediante la chiusura di vuoti, nicchie e aperture, con muratura di pietrame e calcestruzzo;


consolidamento delle fondazioni nel punto di appoggio tra muratura e conglomerato con inserimento di micropali ed iniezioni di malta cementizia e cordololatura in cemento;




consolidamento di taluni incroci e cantoni di muratura mediante l’applicazione del metodo di ricucitura isolata con iniezione attraverso ugelli di immissione di malta cementizia;


demolizione e ricostruzione dei timpani in muratura nel sottotetto;


sostituzione totale delle vecchie architravi degradate, con altre in legno;


sostituzione dei solai esistenti con altri in travetti di cemento e ancoraggi a “coda di rondine” ;


costruzione delle scale all’esterno dell’edificio per raggiungere il primo piano, comunque in legno trattato adeguatamente per la zona esterna, tutto questo per non perdere totalmente l’aspetto rurale dell’edificio;


costruzione di un opera di sostegno in calcestruzzo e muratura a sostegno di un terrapieno adiacente al fabbricato;


rifacimento della copertura mediante l’esecuzione di cordoli perimetrali in cemento con funzione di coronamento sommatale e rifacimento della  struttura portante mediante capriata in legno e rinforzi in legno.


Durante questi interventi, questo tipo di recuperi tramite la Bio-Architettura richiederebbero una piccola zona serra all’ingresso dell’edificio, ma viste le medie dimensioni del fabbricato non è possibile creare questa zona verde e luminosa, quindi si è deciso di installare delle ampie finestrate su ogni lato dell’edificio.



LAVORI NON STRUTTURALI CONNESSI ALLA RIPARAZIONE


Oltre alle opere di riparazione e miglioramento sismico, verranno eseguiti lavori non strutturali strettamente connessi ai lavori di miglioramento sismico, quali il rifacimento del manto di copertura, l’esecuzione di canali e grondaie in rame, l’esecuzione dell’intonaco e della tinteggiatura esterni con colori naturali, la posa di soglie e di infissi in legno per finestre.


FINITURE INTERNE


Nell’unità immobiliare saranno eseguite tutte le finiture interne e gli impianti per consentire il ripristino dell’abitabilità.


In particolare saranno realizzate le seguenti opere


a) opere edili di finitura quali:


- intonaci civili interni con tre strati di malta a base di calce e cemento lisciati;

- pavimenti in piastrelle monocottura di dimensioni pari a cm 30x30 e in mattoncini nei locali deposito e ripostigli;

- rivestimento di pareti di bagni e cucina con piastrelle ceramiche di dimensione variabile;

- posa di zoccolino battiscopa in legno;


b) impianti


impianto idrico allacciato alla rete idrica comunale realizzato in tubi in rame, conforme alle norme vigenti sanitarie, compreso l’allacciamento di tutti i pezzi igienici dei bagni, del lavello di cucina, e degli elettrodomestici;

- impianto di scarico delle acque nere e bianche, da smaltire nell’esistente fognatura pubblica.



ADEGUAMENTO IGIENICO SANITARIO


Le pareti dei bagni saranno rivestite per un’altezza di circa m 2.00 , mentre quelle della cucina lo saranno per circa m 1.60.

Sui fuochi di cottura saranno predisposti i fori d’uscita e le linee elettriche per l’installazione di impianti di aspirazione forzata dei vapori.

Per le cucine non è stato scelto il sistema a Gas, ma bensì un sistema a piastre elettriche.



CONFORMITA’ URBANISTICA


I lavori di progetto hanno comportato variazioni di volume sulla struttura per renderla idonea allo scopo agrituristico nonché alla creazione di una rampa di scale esterna, per permettere di raggiungere il piano superiore.

Tutte le modifiche seguono  le direttive antisismiche e le disposizioni sulle leggi agrituristiche.



MANTENIMENTO ELEMENTI ARCHITETTONICI TIPICI


Il progetto prevede il mantenimento e la riproduzione di tutti gli elementi architettonici tipici della zona di Casale M.mo, in osservanza ai “Suggerimenti per il rispetto delle normative paesaggistiche ed il mantenimento dei caratteri architettonici locali”.




Daniela Petraccaro

Classe V°

Scarica gratis Esempio di Recupero - Da eseguire con materiali naturali
Appunti su: legno mania recupero,










Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Architettura Architettura
Tesine Finanza banche Finanza banche
    Lezioni Economia Economia