Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
scientifiche
Astronomia cosmologiaChimicaEconomiaEducazione fisicaFisica
MatematicaStatistica


AppuntiMania.com » Scientifiche » Appunti di Fisica » Esperimento sul Moto Rettilineo Uniforme

Esperimento sul Moto Rettilineo Uniforme




Visite: 3010Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

Il gas perfetto


IL GAS PERFETTO   Il gas perfetto è un gas piuttosto rarefatto, la

Le onde non ionizzanti


Le onde non ionizzanti La parte di spettro che corrisponde alle onde non

La relativita’ di einstein


LA RELATIVITA’ DI EINSTEIN Per intendere la teoria della relatività bisogna premettere



Scarica gratis Esperimento sul Moto Rettilineo Uniforme

Esperimento sul Moto Rettilineo Uniforme


Scopo


Scopo di questo esperimento è misurare il tempo che un carrello che scorre su una rotaia a cuscino d'aria impiega per percorrere tratti di spazio definiti. Ci interessa osservarlo in condizioni di moto rettilineo uniforme.



Calcolo della velocità del moto uniforme di un corpo.


Materiali


rotaia a cuscino d'aria intervallata sulla superficie da diversi fori attraverso i quali esce dell’aria, per simulare l’assenza d’attrito; su un lato della rotaia si trova scala numerata (precisa al cm) per le misurare la distanza percorsa dal carrello

carrello

elastico

cronometro digitale a tre led (preciso al millesimo di secondo)

elettromagnete d’ancoraggio

interruttore manuale per l’elettromagnete

3 fotocellule


Descrizione


Sulla rotaia a cuscino d’aria, scorre un carrello sorretto da un sottile velo d'aria che minimizza le forze d'attrito. Il rilascio del carrello può essere controllato tramite un elettromagnete. L’attività dell’elettromagnete è controllata da un interruttore manuale. Al carrello si può imprimere il movimento tramite un elastico montato ad una estremità della rotaia.

Sulla rotaia sono montate 3 fotocellule, posizionabili a piacere lungo la scala numerata. Ogni fotocellula è collegata a un cronometro digitale preciso al millesimo di secondo. Quando il carrello parte, il cronometro inizia il conteggio. Quando il fascio di una fotocellula viene interrotto uno dei tre led del cronometro segna il risultato della misurazione. Quando il carrello scorre lungo la rotaia, questo avviene, in serie, per tutti e tre i led.


Dopo aver controllato che tutta la strumentazione funzioni come descritto sopra, procediamo con l’esperienza. Portiamo il carrello sulla posizione di partenza. Accendiamo il cronometro digitale, accendiamo le fotocellula poste sulla rotaia. Posizioniamo (aiutandoci con la scala numerata) le fotocellule regolabili alla distanza di 0,400m; 0,500m; 0,900m.

Ci assicuriamo che il cronometro segni 0,000 s e con l’elastico facciamo partire il carrello.

Sotto la spinta dell'elastico, il carrello comincia a muoversi finché non interrompe il fascio della prima, seconda e terza fotocellula. Leggiamo i risultati sul cronometro. Ripetiamo dieci volte questa operazione. Considerando che i tempi di percorrenza potranno variare, ciò che ci aspettiamo però, è che il carrello percorra spazi all’incirca uguali in tempi all’incirca uguali:


t1

t2

t3




































t1 medio: 1,113

t2 medio: 3,919

t3  medio: 7,178

ea T1: 0,183

ea T2: 0,242

ea T3: 0,556

er : 0,164

er : 0,061

er : 0,077

er %: 16,4%

er %: 6,1%

er %: 7,7%










t (s)

s (m)

v (s/t)
















Conclusioni e elaborazione dati e risultati ottenuti:

Trascurando i minimi errori, che sono causati dalle piccole e inevitabili imprecisioni nella misura, si nota che ci sono tutte le caratteristiche di un moto rettilineo uniforme, vale a dire che la velocità è costante nel tempo e inoltre che la velocità media è uguale alla media delle velocità.

Abbiamo constatato, mettendo a confronto le varie velocità medie ottenute nei singoli tratti, che nel moto rettilineo uniforme la velocità riamane sempre costante; possiamo notare che, anche se cambiamo lo spazio la velocità si mantiene costante.


Il moto uniforme si ha quando le misurazioni eseguite sono direttamente proporzionali al tempo percorso.

Per verificarne la velocità dovremo calcolare il rapporto delle distanze e i tempi. Il rapporto risulterà pressoché costante.


Per Moto Uniforme si intende un moto di un corpo che percorre distanze direttamente proporzionali ai tempi impiegati a percorrerli.



Questo tipo di movimento può essere visualizzato per mezzo di una formula:

e più precisamente: vm=Ds/Dt

Perciò v sarà la velocità del moto uniforme.

Scarica gratis Esperimento sul Moto Rettilineo Uniforme
Appunti su: su royaia con 3 fotocellule,










Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Biologia Biologia
Tesine Geografia Geografia
    Lezioni Chimica Chimica