Appunti per Scuola e Universit
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
umanistiche
Bambini Comunicazione Comunicazioni Ecologia ambiente Educazione pedagogia
Etica moralita Francese Gioco Grammatica Inglese
Latino Letteratura italiano Personalita Portoghese Risorse umane
Sociologia Spagnolo Storia Tedesco


AppuntiMania.com Umanistiche Appunti di Grammatica La prima declinazione, la seconda declinazione, la terza declinazione

La prima declinazione, la seconda declinazione, la terza declinazione




Visite: 733Gradito: [ Grande appunti ]
Leggi anche appunti:

Verbi


In francese il verbo deve essere sempre accompagnato dal soggetto, anche quando

La formazione del passivo


La formazione del passivo La coniugazione del verbo, oltre a presentare dei

Fare + Infinito


Fare + Infinito Linfinito che in italiano segue il verbo fare pu avere: a)     Funzione attiva,



Scarica gratis La prima declinazione, la seconda declinazione, la terza declinazione

LA PRIMA DECLINAZIONE

Appartengono alla prima declinazione solo nomi femminili e maschili.



Riportiamo in tabella la traduzione dei singoli casi solo per rosa, rosae; la stessa traduzione vale anche per gli altri sostantivi.

rosa, ae = la rosa (sostantivo femminile)

casi

singolare

traduzione

plurale

traduzione

Nominativo

ros-a

la rosa (sogg.)  

ros-ae  

le rose (sogg.)

Genitivo

ros-ae

della rosa  

ros- arum  

delle rose  

Dativo

ros-ae

alla rosa

ros-īs  

alle rose  

Accusativo

ros- am

la rosa (ogg.)  

ros- as  

le rose (ogg.)

Vocativo

ros- a

o rosa

ros-ae

o rose

Ablativo

ros- a

con la rosa  

ros-īs  

con le rose

agricola, ae = il contadino (sostantivo maschile)

casi

singolare

plurale

Nominativo

agricol- a

agricol-ae  

Genitivo

agricol-ae

agricol- arum  

Dativo

agricol-ae

agricol-īs  

Accusativo

agricol- am

agricol- as  

Vocativo

agricol- a

agricol-ae

Ablativo

agricol- a

agricol-īs  

 

LA SECONDA DECLINAZIONE

Appartengono alla seconda declinazione nomi maschili, femminili e neutri.

lupus, i = il lupo (sostantivo maschile uscente in -us al nominativo singolare)  

casi

singolare

plurale

Nominativo

lup-ŭs  

lup-ī

Genitivo

lup-ī

lup-ōrum  

Dativo

lup-ō

lup-īs  

Accusativo

lup-ŭm

lup-ōs

Vocativo

lup-ĕ

lup-ī  

Ablativo

lup-ō 

lup-īs  

proelium, ii = la battaglia (sostantivo neutro)

casi

singolare

plurale

Nominativo

proeli-ŭm  

proeli-a

Genitivo

proeli-ī

proeli-ōrum  

Dativo

proeli-ō

proeli-īs  

Accusativo

proeli-ŭm

proeli-a

Vocativo

proeli-ŭm  

proeli-a

Ablativo

proeli-ō 

proeli-īs  

 platanus, i = il platano (sostantivo femminile)

casi

singolare

plurale

Nominativo

platan-ŭs  

platan-ī

Genitivo

platan-ī

platan-ōrum  

Dativo

platan-ō

platan-īs  

Accusativo

platan-ŭm

platan-ōs

Vocativo

platan-ĕ

platan-ī  

Ablativo

platan-ō 

platan-īs  

 

Alcuni sostantivi che escono al vocativo in modo particolare

puer, i = il fanciullo (sostantivo maschile uscente in -er al nominativo singolare)

casi

singolare

plurale

Nominativo

puer 

puer-ī

Genitivo

puer-ī

puer-ōrum  

Dativo

puer-ō

puer-īs  

Accusativo

puer-ŭm

puer-ōs

Vocativo

puer

puer-ī  

Ablativo

puer-ō 

puer-īs  

  vir, i = luomo (sostantivo maschile uscente in -ir al nominativo singolare)

casi

singolare

plurale

Nominativo

vir 

vir-ī

Genitivo

vir-ī

vir-ōrum  

Dativo

vir-ō

vir-īs  

Accusativo

vir-ŭm

vir-ōs

Vocativo

vir

vir-ī  

Ablativo

vir-ō 

vir-īs  

filius, ii = il figlio (sostantivo maschile uscente in -ius al nominativo singolare)

casi

singolare

plurale

Nominativo

fili-ŭs  

fili-ī

Genitivo

fili-ī

fili-ōrum  

Dativo

fili-ō

fili-īs  

Accusativo

fili-ŭm

fili-ōs

Vocativo

filī

fili-ī  

Ablativo

fili-ō 

fili-īs  

  deus, dei = il dio

casi

singolare

plurale

Nominativo

de-ŭs  

dii, dī, dei

Genitivo

de-ī

de-ōrum, de-um

Dativo

de-ō

diis, dīs, deis

Accusativo

de-ŭm

de-ōs

Vocativo

dive (o deus)

dii, dī, dei

Ablativo

de-ō 

diis, dīs, deis

LA TERZA DECLINAZIONE:

I sostantivi della terza declinazione sono vari e non sempre facile risalire al nominativo. Ti forniamo qui una classificazione in base al tema e alluscita del nominativo, cos ti sar pi facile trovare i singoli nomi sul vocabolario.

Prima per devi ricordare una cosa importante:

a)    i sostantivi imparisillabi (cio che hanno diverso numero di sillabe al nominativo e al genitivo) con una sola consonante davanti alla -is del genitivo singolare, escono al genitivo plurale in -um.

Es.: nom. vox (= 1 sillaba)

gen. voc-is (= 2 sillabe)

genitivo plurale voc-um

b)   i sostantivi parisillabi (cio che hanno lo stesso numero di sillabe al nominativo e al genitivo singolare) e i sostantivi imparisillabi con due consonanti davanti alla -is del genitivo singolare, escono al genitivo plurale in -ium

Es.: nom. civis (= 2 sillabe)

gen. civ-is (= 2 sillabe)

genitivo plurale civ-ium

 

Es.: nom. mons (= 1 sillaba)

gen. mont-is (= 2 sillabe e due consonanti davanti alla -is del genitivo singolare)

genitivo plurale mont-ium

c)    sostantivi neutri terminanti al nominativo in -e, -al, -ar escono allablativo singolare in -, al nominativo, accusativo e vocativo plurale in -ia, al genitivo plurale in -ium;

d)   pochi nomi parisillabi terminanti al nominativo singolare in -is, escono allablativo singolare in -i, allaccusativo singolare in -im, al genitivo plurale in -ium.

 

 

Ed ora classifichiamo i sostantivi in base al tema e alluscita del nominativo singolare:

 

a) Sostantivi imparisillabi col nominativo sigmatico:

 

1)  temi in gutturale (-c-, -g-): escono al nominativo in -x, cio al nominativo sono sigmatici (per trovare il nominativo di un tema in c/g basta togliere la desinenza e poi aggiungere s. Es.: regem = reg - em. Togliendo la desinenza -em rimane il tema reg- e aggiungendo s al tema, si ottiene reg + s = rex)

 

rex, regis = il re

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

rex

reg-is

reg-

reg-m

rex

reg-

reg-s

reg-m

reg-ibus

reg-s

reg-s

reg-ibus

 

dux, ducis = il comandante

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

dux

duc-is

duc-

duc-m

dux

duc-

duc-s

duc-m

duc-ibus

duc-s

duc-s

duc-ibus

 

Alcuni temi in -ic- e in -ig- hanno il nominativo in -ex

(Es.: indicis = indic - is. Togliendo la desinenza -is, rimane il tema indic- con la i breve; sostituendo la i breve con e poi aggiungendo x si trova il nominativo index. Vedi anche iudex, iudicis; artifex, artificis; codex, codicis)

Regolare invece calix, calicis.

 

iudex, iudicis = il giudice  

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

iudex

iudic-is

iudic-

iudic-m

iudex

iudic-

iudic-s

iudic-m

iudic-ibus

iudic-s

iudic-s

iudic-ibus

 

2)  temi in labiale (-p-, -b-): escono al nominativo in -ps/bs, cio al nominativo sono sigmatici (per trovare il nominativo di un tema in p/b basta togliere la desinenza e aggiungere s. Es.: urbis = urb - is. Togliendo la desinenza -is rimane il tema urb- e aggiungendo s al tema si ottiene urb + s = urbs; lo stesso dicasi per ops, opis; plebs, plebis, ecc)

 

urbs, urbis = la citt

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

urbs

urb-is

urb-

urb-m

urbs

urb-

urb-s

urb-im

urb-ibus

urb-s

urb-s

urb-ibus

 

  Alcuni temi in -ip- e in -p- hanno il nominativo in -eps

(Es.: principis = princip - is. Togliendo la desinenza -is, rimane il tema princip- con la i breve; sostituendo ip con ep poi aggiungendo s si trova il nominativo princeps. Vedi anche auceps, aucpis = cacciatore di uccelli)

 

 

princeps, principis = primo, principe  

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

princeps

princip-is

princip-

princip-m

princeps

princip-

princip-s

princip-m

princip-ibus

princip-s

princip-s

princip-ibus

 

 

3)  temi in dentale (-d-, -t-) hanno il nominativo sigmatico (= uscente in -s) con caduta della dentale davanti alla s (per trovare il nominativo di un tema in d/t oltre a togliere la desinenza, bisogna togliere anche la dentale e poi aggiungere s. Es.: civitatis = civitat - is. Togliendo la desinenza -is e togliendo ta t rimane civita- e aggiungendo s si ottiene civita + s = civitas; lo stesso dicasi per virtus, virtutis; salus, salutis; veritas, veritatis; mors, mortis; nox, noctis; mons, montis; ecc)

 

 aetas, aetatis = et  

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

aetas

aetat-is

aetat-

aetat-m

aetas

aetat-

aetat-s

aetat-m

aetat-ibus

aetat-s

aetat-s

aetat-ibus

 

mons, montis = monte

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

mons

mont-is

mont-

mont-m

mons

mont-

mont-s

mont-im

mont-ibus

mont-s

mont-s

mont-ibus

 

Alcuni temi in -it e in -id hanno il nominativo in -es

(Es.: militis = milit - is. Togliendo la desinenza -is, rimane il tema milit- con la i breve; sostituendo i con e, togliendo la dentale e poi aggiungendo s si trova il nominativo miles. Vedi anche pedes, peditis; obses, obsidis; praeses, praesidis)

Posto a s occupa il sostantivo neutro caput, capitis = la testa  

miles, militis

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

miles

milit-is

milit-

milit-m

miles

milit-

milit-s

milit-m

milit-ibus

milit-s

milit-s

milit-ibus

 

4)  temi in nasale (-n-, -m-). Molti hanno il nominativo sigmatico in -is per caduta della -n- e il genitivo in -inis. Si dice che tali sostantivi hanno lalternanza -is/inis. Ad esempio per trovare il nominativo del tema sanguin- basta togliere la n e sostituirla con la s: Si ottiene cos sanguis, sanguin-is. Stessa cosa dicasi per Salamis, Salamnis.

 

sanguis, sanguinis = il sangue

casi

singolare

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

sanguis

sanguin-is

sanguin-

sanguin-m

sanguis

sanguin-

 

Alcuni temi in -in hanno il nominativo in -o. Si dice che tali sostantivi hanno lalternanza -o/inis. Ad esempio per trovare il nominativo del tema multitudin- basta sostituire a in la o. Si ottiene multitudo, multitud-in-is. Lo stesso dicasi per magnitudo, magnitud-in-is; homo, hom-in-is; virgo, virg-in-is, ecc.

Unico tema in -em hiems, hiemis = linverno.

 

homo, hominis = luomo

casi

singolare

plurale



Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

homo

homin-is

homin-

homin-m

homo

homin-

homin-s

homin-m

homin-ibus

homin-s

homin-s

homin-ibus

 

5) Temi in -u- e in -v- sono anchessi sigmatici al nominativo. Nei temi in -v- cade la v e viene sostituita da s. Ad esempio per trovare il nominativo di un tema come bov- si toglie la v e la si sostituisce con la s: Si ottiene bos, bovis. Per trovare invece il nominativo di un tema in -u- come su- basta semplicemente aggiungere alla u la s: Si ottiene sus, suis. Lo stesso dicasi per grus, gruis.

 

bos, bovis = il bue

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

bos

bov-is

bov-

bov-m

bos

bov-

bov-s

bov-m

bov-ibus

bov-s

bov-s

bov-ibus

 

Alcuni sostantivi imparisillabi col nominativo asigmatico

 

1) temi in liquida (-l-, -r-): hanno normalmente il nominativo sensa -s. Per trovare il nominativo, basta togliere la desinenza. Ad esempio per trovare il nominativo di un nome come consulibus, basta togliere la desinenza -ibus e si ottiene il nominativo consul.

Lo stesso vale per orator, oratr-is; Caesar, amor, mulier, ecc.

Alcuni temi in -r hanno il nominativo in -s per un fenomeno cosiddetto di rotacismo: cio la s intervocalica si trasformata in r. Cos il nominativo di flor-em flos (da flos, flo-s-is in cui la s intervocalica diventata r appunto per il fenomeno del rotacismo). Lo stesso vale per mos, moris; tellus, tellris; cinis, cinris; pulvis, pulvris, ecc.

 

amor, amris = amore

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

amor

amr-is

amr-

amr-m

amor

amr-

amr-s

amr-m

amr-ibus

amr-s

amr-s

amr-ibus

 

2) temi in -n-: hanno normalmente il nominativo in -n e il genitivo in -nis. Per trovare dunque il nominativo di questi nomi, basta togliere semplicemente la desinenza. Ad esempio per trovare il nominativo di un nome come Lacedaemonem basta togliere la desinenza -em e si ottiene il nominativo Lacedaemon. Lo stesso vale per delphin, delphinis; Titn, Titnis, ecc.

Vi sono poi alcuni sostantivi in -en, -inis (con la i breve): flamen, flaminis; tibcen, tibicinis; pecten, pectinis, ecc.

Ve ne sono infine moltissimi che hanno il nominativo in -o e il genitivo in -nis (alternanza -o/nis) come regio, reginis; contio, continis; latro, latrnis; ecc. Altri che hanno il nominativo in -o e il genitivo in -inis come homo, hominis; imago, imaginis; ecc. (vedi anche i precedenti temi in nasale)

 

tibicn, tibicinis = flautista

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

tibicn

tibicin-is

tibicin-

tibicin-m

tibicn

tibicin-

tibicin-s

tibicin-m

tibicin-ibus

tibicin-s

tibicin-s

tibicin-ibus

 

Sostantivi neutri imparisillabi:

 

1) Sostantivi neutri che hanno per nominativo il tema, come animal, animal-is; calcar, calcar-is; ver, ver-is.

Nota bene: per animal, animal-is e calcar, calcar-is vedi la declinazione dei nomi in -e, -al, -ar.

 

Ver, veris = primavera

casi

singolare

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

ver

ver -is

ver -

ver

ver

ver -

 

  

2) Sostantivi neutri con il tema uscente in consonante doppia e che hanno il nominativo con la consonante semplice come mel, mell-is; os, oss-is.

 

s, ssis = osso

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

s

oss-is

oss-

os

os

oss-

oss-a

oss-im

oss-ibus

oss-a

oss-a

oss -ibus

 

 

3) Sostantivi neutri con alternanza -en, -inis come flumen, flumin-is; nomen, nomin-is; fulmen, fulmin-is; ecc.  

 nomen, nominis = nome

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

nomen

nomin-is

nomin-

nomen

nomen

nomin-

nomin-a

nomin-m

nomin-ibus

nomin-a

nomin-a

nomin-ibus

 

 

 

4) Sostantivi neutri con alternanza -s, -ris (con fenomeno di rotacismo) come s, r-is; ius, iur-is; aes, aer-is; ecc.  

 s, ris = bocca, volto

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

s

r-is

r-

s

s

r-

r- a

(r-m)

r-ibus

r- a

r- a

r-ibus

 

   

5) Sostantivi neutri con alternanza -us, -ris come genus, genr-is; foedus, foedr-is; munus, munr-is; ecc.  

 genus, genris = genere

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

genus

genr-is

genr-

genus

genus

genr-

genr- a

genr-m

genr-ibus

genr- a

genr- a

genr-ibus

 

  

6) Sostantivi neutri con alternanza -us, -ris come corpus, corpr-is; tempus, tempr-is; ecc.  

 tempus, tempris = tempo

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

tempus

tempr-is

tempr-

tempus

tempus

tempr-

tempr-a

tempr-m

tempr-ibus

tempr- a

tempr- a

tempr-ibus

 

  

b) Sostantivi parisillabi e sostantivi imparisillabi con due consonanti davanti alluscita -is del genitivo singolare

 

civis,civis = cittadino

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

civis

civ-is

civ-

civ-m

civis

civ-

civ-s

civ-im

civ-ibus

civ- s

civ- s

civ-ibus

 

 

mons, montis = monte

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

mons

mont-is

mont-

mont-m

mons

mont-

mont-s

mont-im

mont-ibus

mont-s

mont-s

mont-ibus

 

 

c) Sostantivi neutri terminanti al nominativo in -e, -al, -ar

 

mare, maris = mare

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

mare

mar-is

mar-

mare

mare

mar-

mar-ia

mar-im

mar-ibus

mar-ia

mar-ia

mar-ibus

 

 

d) Pochi nomi parisillabi terminanti al nominativo singolare in -is e uscenti allablativo singolare in -i, allaccusativo singolare in -im, al genitivo plurale in -ium.:

sitis, sitis; ravis, ravis; tussis, tussis; Tiberis, Tiberis; Neapolis, Neapolis, ecc.

 

ravis, ravis = raucedine

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

rav-is

rav-is

rav -

rav-im

rav-is

rav-

rav-s

rav-im

rav-ibus

rav-s

rav-s

rav-ibus

 

 Eccezioni:

1) alcuni nomi parisillabi escono in - m al genitivo plurale:

pater, patris = il padre genitivo plurale patrum

mater, matris = la madre genitivo plurale matrum

frater, fratris = il fratello genitivo plurale fratrum

senex, senis = il vecchio genitivo plurale senum

iuvenis, iuvenis = il giovane genitivo plurale iuvenum

canis, canis = il cane genitivo plurale canum

panis, panis = il pane genitivo plurale panum

sedes, sedis = la sede genitivo plurale sedum

vates, vatis = lindovino genitivo plurale vatum

accipiter, accipitris = lo sparviero genitivo plurale accipitrum

 

2) nomi parisillabi (con due consonanti davanti alla -is del genitivo singolare) escono in - m al genitivo plurale:

gigas, gigantis = il gigante genitivo plurale gigantum

parens, parentis = il genitore genitivo plurale parentum

 

3) alcuni nomi imparisillabi, monosillabici al nominativo singolare, escono in - im al genitivo plurale:

cos, cotis = la cote (attrezzo per arrotare le lame) genitivo plurale cotium

dos, dotis = la dote genitivo plurale dotium

mus, muris = il topo genitivo plurale murium

mas, maris = il maschio genitivo plurale marium (non confonderlo col gen. pl. di mare)

nix, nivis = la neve genitivo plurale nivium

glis, gliris = il ghiro genitivo plurale glirium

ius, iuris = il diritto genitivo plurale iurium

faux, faucis = la fauce genitivo plurale faucium

fraus, fraudis = la frode genitivo plurale fraudium

plebs, plebis = la plebe genitivo plurale plebium

 

4) alcuni nomi di popolo o divinit o classi sociali, terminanti in -as/-atis e in -is/-itis, escono in - im al genitivo plurale:

Arpinas, Arpintis = Arpinate genitivo plurale Arpinatium

Samnis, Samntis = Sannita genitivo plurale Samnitium

Quiris, Quirtis = Quirite genitivo plurale Quiritium

Pentes, Pentium = Penati (divinit domestiche) genitivo plurale Penatium (anche Penatum)

Optimtes, Optimtium = Ottimati (la classe degli optimi cives) genitivo plurale Optimatium (anche Optimatum)

 

NOMI DA RICORDARE:

 

Iuppiter, Iovis = Giove

casi

singolare

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

Iuppiter

Iov-is

Iov -

Iov-m

Iuppiter

Iov-

 

iter, itinris = il viaggio (neutro)

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

iter

itiner-is

itiner -

iter

iter

itiner -

itiner -a

itiner -m

itiner -ibus

itiner -a

itiner -a

itiner -ibus

 

vis, robris = la forza

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

vis

robr-is 

robr -

vim

vis

vi




vir -s

vir-im

vir-ibus

vir-s

vir-s

vir-ibus

 

LA QUARTA DECLINAZIONE

 

fructus, fructus = il frutto

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

fruct-s

fruct-s

fruct-

fruct-m

fruct-s

fruct-

fruct-s

fruct-m

fruct-ibus

fruct-s

fruct-s

fruct-ibus

 

manus, manus = la mano, la schiera

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

man-s

man-s

man-

man-m

man-s

man-

man-s

man-m

man-ibus

man-s

man-s

man-ibus

 

Declinazione di un nome neutro

cornu, cornus = il corno

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

corn-

corn-s

corn-

corn-

corn-

corn-

corn-a

corn-m

corn-ibus

corn-a

corn-a

corn-ibus

 

 

Nomi particolari:

alcuni nomi escono al dativo e allablativo plurale in -bus invece che in -ibus

acus, acus = lago dativo e ablativo plurale acubus

arcus, arcus = larco dativo e ablativo plurale arcubus

lacus, lacus = il lago dativo e ablativo plurale lacubus

quercus, quercus = la quercia dativo e ablativo plurale quercubus

specus, specus = la spelonca dativo e ablativo plurale specubus

artus, artus = larto dativo e ablativo plurale artubus

partus, partus = il parto dativo e ablativo plurale partubus

tribus, tribus = la trib dativo e ablativo plurale tribubus

 

NOMI DA RICORDARE

 

domus, domus = la casa

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

dom-s

dom-s

dom-

dom-m

dom-s

dom- (dom-)

dom-s

dom-m, dom-rum

dom-ibus

dom-s (dom-s)

dom-s

dom-ibus

 

Iesus, Iesu = Ges

casi

singolare

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

Ies-s

Ies-

Ies-

Ies-m

Ies-

Ies-

 

 LA QUINTA DECLINAZIONE

 

Si pu dire che vi appartengano nomi esclusivamente femminili, infatti sono maschili solo dies e i suoi composti (tuttavia dies nel significato di giorno stabilito femminile).

Solo due sostantivi hanno la declinazione completa di singolare e di plurale; gli altri sostantivi hanno solo il singolare. Spes ha solo i casi diretti del plurale: poich questi non si distinguono dal nominativo singolare, sar solo il contesto a permetterne lidentificazione (per es. la presenza di un aggettivo (multas spes) o la persona del verbo se spes funge da soggetto.

rs, ri = la cosa

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

r-s

r-

r-

r-m

r-s

r-

r-s

r-rum

r-bus

r-s

r-s

r-bus

 

 

dis, dii = il giorno

casi

singolare

plurale

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Vocativo

Ablativo

di-s

di-

di-

di-m

di-s

di-

di-s

di-rum

di-bus

di-s

di-s

di-bus

 

 

 

 

Il sostantivo res indica cosa in senso generico, pertanto a seconda del contesto dovr essere tradotto con un sostantivo appropriato.

I significati pi comuni sono:

1) fatto, affare, faccenda, questione;

2) realt, verit;

3) atto, azione, impresa;

4) occasione, circostanza, evento, situazione;

5) attivit;

6) materia, argomento, contenuto;

7) propriet, ricchezza, patrimonio;

8) vantaggio, utilit, interesse;

9) causa, motivo, ragione;

10) processo, affare giudiziario, causa;

11) potenza, potere;

12) res publica = Stato, costituzione, governo, affari pubblici.

 

ESPRESSIONI DA RICORDARE

res adversae = circostanze sfavorevoli, avversit

res secundae = circostanze favorevoli, prosperit

res dubiae = circostanze critiche, tempi difficili

res divinae = la religione

res familiaris = patrimonio di famiglia

res gestae = imprese

res novae = rivoluzione, mutamenti di governo o politici

res militaris = arte della guerra, pratica militare, operazioni militari

res frumentaria = viveri, vettovaglie

Pronomi personali

 

Singolare:

 

casi

IO

TU

EGLI, ELLA

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

ego = io

mei = di me

mihi = a me, mi

me = me, mi

me = da me

tu = tu

tui = di te

tibi = a te, ti

te = te, ti

te = da te

is, ea = egli, ella

eius = di lui, di lei

ei = a lui, gli, a lei, le

eum, eam = lui, lo, lei, la

eo, ea = da lui, da lei

 

Plurale:

casi

NOI

VOI

ESSI, ESSE

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

nos = noi

nostri/nostrum= di noi

nobis = a noi, ci

nos = noi, ci

nobis = da noi

vos = voi

vestri/vestrum = di voi

vobis = a voi, vi

vos = voi, vi

vobis = da voi

ei (ii, i), eae = essi, esse

eorum, earum = di loro

eis (iis,is) = a loro

eos, eas = loro, li, le

eis (iis,is) = da loro

 

 

 

Il pronome riflessivo di terza persona:

 

casi

 

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

-----

sui = di s, di loro

sibi = a s, a loro

se = s, loro

se = da s, da loro

 

 

 

 

Pronomi (e aggettivi) possessivi

 

      Essi sono:

      meus, mea, meum = mio

      tuus, tua, tuum = tuo

      suus, sua, suum = suo (riflessivo)

      noster, nostra, nostrum = nostro

      vester, vestra, vestrum = vostro

      suus, sua, suum = loro (riflessivo)

 

Per la declinazione seguono nel maschile e nel neutro la seconda declinazione; nel femminile la prima declinazione.

Essi non hanno il vocativo, fatta eccezione per meus il cui vocativo mi e per noster il cui vocativo uguale al nominativo.

Forniamo a titolo di esempio la declinazione del pronome personale di prima persona singolare e plurale:

 

  

Singolare:

casi

MIO, MIA

NOSTRO, NOSTRA

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

meus, mea, meum

mei, meae, mei

meo, meae, meo

meus, mea, meum meo,

mea, meo

noster, nostra, nostrum

nostri, nostrae, nostri

nostro, nostrae, nostro

nostrum, nostram, nostrum

nostro, nostra, nostro

 

Plurale:

casi

MIEI, MIE

NOSTRI, NOSTRE

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

mei, meae, mea

meorum, mearum, meorum

meis, meis, meis

meos, meas, mea

meis, meis, meis

nostri, nostrae, nostra

nostrorum, nostrarum, nostrorum

nostris, nostris, nostris

nostros, nostras, nostra

nostris, nostris, nostris

 

 

Nota Bene:

1) Al posto di suus, a, um si usa eius, eorum, earum quando laggettivo possessivo di terza persona non riferito al soggetto della proposizione di cui fa parte:

Es.: Magister suos discipulos amat = Il maestro ama i suoi (= del maestro) allievi

Nos eius discipulos amamus = noi amiamo i suoi (= di lui) allievi.

 

 

2) I pronomi personali si rafforzano con particelle enclitiche come -met (egomet = proprio io) o -te (solo con il nominativo tu o con laccusativo te:

Es.: Tete amo = Amo proprio te.

 

3) la differenza che intercorre fra i due genitivi singolari del pronome personale di prima e seconda persona plurale la seguente:

nostri e vestri corrisponde ad un genitivo di specificazione (memoria nostri = il ricordo di noi)

nostrum e vestrum corrispondono a genitivi partitivi (nemo nostrum = nessuno di noi); nellespressione di tutti noi, di tutti voi si usa omnium nostrum, omnium vestrum.

 

 

 

PRONOMI (e aggettivi) DIMOSTRATIVI



  

Hic, haec, hoc = questo, questa, questa cosa (ci): indica persona o cosa vicina a chi parla

 

Singolare:

 

casi

questo (questi)

questa

questa cosa (ci

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

hic

huius

huic

hunc

hoc

haec

huius

huic

hanc

hac

hoc

huius

huic

hoc

hoc

 

Plurale:

 

casi

questi

queste

queste cose

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

hi

horum

his

hos

his

hae

harum

his

has

his

haec

horum

his

haec

his

 

  

Ille, illa illud = quello (quegli, egli), quella (ella) quella cosa: indica persona o cosa lontana da chi parla e da chi ascolta.

 Singolare:

 

casi

quello (quegli)

quella (ella)

quella cosa (quello)

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

ille

illius

illi

illum

illo

illa

illius

illi

illam

illa

illud

illius

illi

illud

illo

 

Plurale:

 

casi

quelli

quelle

quelle cose

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

illi

illorum

illis

illos

illis

illae

illarum

illis

illas

illis

illa

illorum

illis

illa

illis

 

   

Iste, ista, istud = codesto, codesta, codesta cosa; costui, costei: indica persona o cosa vicina a chi ascolta; spesso usato in senso dispregiativo

 Singolare:

 

casi

codesto (costui)

codesta (costei)

codesta cosa

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

iste

istius

isti

istum

isto

ista

istius

isti

istam

ista

istud

istius

isti

istud

isto

 

Plurale:

 

casi

codesti

codeste

codeste cose

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

isti

istorum

istis

istos

istis

istae

istarum

istis

istas

istis

ista

istorum

istis

ista

istis

 

 

 

PRONOMI (e aggettivi) DETERMINATIVI

 

is, ea, id = egli, ella, colui, colei, ci (pronomi)

quello, quella (aggettivo)

 Singolare:

 

casi

maschile

femminile

neutro

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

is

eius

ei

eum

eo

ea

eius

ei

eam

ea

id

eius

ei

id

eo

 

Plurale:

 

casi

maschile

femminile

neutro

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

ei, ii, i

eorum

eis, iis, is

eos

eis, iis, is

eae

earum

eis, iis, is

eas

eis, iis, is

ea

eorum

eis, iis, is

ea

eis, iis, is

 

   

idem, eadem, idem = il medesimo, la medesima, la medesima cosa (pronome e aggettivo): indica persona o cosa di cui si gi parlato (la stessa di prima):

 

Singolare:

 

casi

maschile

femminile

neutro

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

idem

eiusdem

eidem

eumdem

eodem

eadem

eiusdem

eidem

eamdem

eadem

idem

eiusdem

eidem

idem

eodem

 

Plurale:

 

casi

maschile

femminile

neutro

Nominativo

 Genitivo

Dativo

 Accusativo

Ablativo

eidem, iidem, idem

eorumdem

eisdem, iisdem, isdem

eosdem

eisdem, iisdem, isdem

 

eaedem

 earumdem

eisdem, iisdem, isdem

easdem

eisdem, iisdem, isdem

 

eadem

 eorumdem

eisdem, iisdem, isdem

eadem

eisdem, iisdem, isdem

 

 

 

 

ipse ipsa ipsum = egli stesso, proprio lui, egli in persona, ella stessa, proprio lei, ella in persona, la stessa cosa (pronome)

stesso, stessa (aggettivo)

 

 

Singolare:

 

casi

maschile

femminile

neutro

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

ipse

ipsius

ipsi

ipsum

ipso

ipsa

ipsius

ipsi

ipsam

ipsa

ipsum

ipsius

ipsi

ipsud

ipso

 

Plurale:

 

casi

maschile

femminile

neutro

Nominativo

Genitivo

Dativo

Accusativo

Ablativo

ipsi

ipsorum

ipsis

ipsos

ipsis

ipsae

ipsarum

ipsis

ipsas

ipsis

ipsa

ipsorum

ipsis

ipsa

ipsis

Scarica gratis La prima declinazione, la seconda declinazione, la terza declinazione
Appunti su:







Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facolt.
  • Universit
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti Inglese Inglese
    Tesine Tedesco Tedesco
      Lezioni Educazione pedagogia Educazione pedagogia