Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
tecniche
Aeronautica Agricoltura agraria Architettura Automobile Costruzione
Demografia urbanistica Elettronica elettricita Forensics Ingegneria tecnico Vela


AppuntiMania.com » Tecniche » Appunti di Automobile » Analisi della situazione di traffico in Viterbo

Analisi della situazione di traffico in Viterbo




Visite: 664Gradito: [ Grande appunti ]
Leggi anche appunti:

Interazione fluido-struttura


Interazione fluido-struttura Per interazione Fluido-Struttura (FSI -

Gli anni ruggenti - L’automobile elettrica


Gli anni ruggenti - L’automobile elettrica La crescita della produzione

Carburanti alternativi di origine biologica


Carburanti alternativi di origine biologica 1.1 - Introduzione La



Scarica gratis Analisi della situazione di traffico in Viterbo

Analisi  della  situazione  di  traffico  in Viterbo



________________________________________________________________

Viterbo, come gran parte delle Città del mondo, è afflitta dal problema del traffico. Questo modo di esprimersi, non è soltanto un luogo comune presente ormai sulla bocca di tutti, ma è una realtà che da molti anni è oggetto di conflitto tra la necessità di apportare delle modifiche nella viabilità tale da ridurre i problemi attinenti, e  le  varie  scelte  politiche  adottate  dai  Comuni  che  spesso  non  concordano  con  le esigenze effettive.

E’ noto che queste scelte, a volte, possono compromettere, ancora di più, la situazione ( già complicata di suo ), e i più penalizzati, ovviamente, sono i conducenti dei migliaia di veicoli ( siano essi privati che pubblici ) che tutti i giorni si spostano da un luogo ad un altro per un qualsiasi motivo.

Gli accorgimenti promossi e adottati dalla Pubblica Amministrazione per innescare un meccanismo che tenta di revocare completamente questo problema, non riescono, spesso, a placare le lamentele provenienti dai cittadini, soprattutto quando la situazione diventa troppo insostenibile; in più, tutto è aggravato dal fatto che, molte città


si trovano con un assetto urbanistico risalente a tempi troppo lontani dall’utilizzo delle

auto.

Uno studio approfondito sulle cause che portano alla congestione del traffico, all’innalzamento dell’inquinamento atmosferico e dellinquinamento acustico, con la conseguente modifica dell’assetto urbanistico delle Città, è soltanto un palliativo al problema, i cui effetti benefici si esauriranno in un tempo breve, e che perciò, con il progresso della cittadina, sarà necessario revisionarlo.

1.1.  Cenni sulla viabilità della Cit

Prendendo come riferimento il Centro Storico della Città, dall’analisi della rete viaria si nota che la maglia è di tipo radiale ad esso, con più assi principali ( più o meno larghi ) provenienti dalle aree esterne che penetrano al suo interno.

Le radiali urbane d’accesso alla Citsono le seguenti:

Strada Provinciale Tuscanese e S.S. 2 Cassia Nord che in ambito urbano diventano Via della Palazzina;

Via Garbini;

Strada Teverina;

Strada Ellera;

Viale Trieste;

Via Vicenza;

Via Sabotino;

S.S. n° 2 Cassia Sud.

Le radiali urbane d’accesso al Centro Storico sono le seguenti:

Via Genova;

Piazza Crispi;

Strada Statale Cimina che in ambito urbano diventa Via S. Maria in Gradi;

Strada Sanmartinese e Strada Roncone che in ambito urbano si unificano in

S.S. Maria in Gradi;


Strada Bagni;

il tratto Nord della Nuova Tangenziale Ovest che collega Via della Palazzina e Porta Faul.

Raggiunta la Città, gli utenti, provenienti dalla Strada Provinciale Tuscanese, S.S. Cassia Nord, Via Garbini, Strada Teverina, Strada Ellera, Via Genova, possono usufruire del Lotto del Semianello tangenziale ( strada urbana di scorrimento, categoria D ), con il quale si ha il collegamento diretto tra la Strada Provinciale Tuscanese e Via Genova. La funzione di quest’arteria è di collegare la rete stradale urbana con la grande viabilità esterna, cercando di porre rimedio al grosso problema della congestione del traffico cittadino con riflesso anche sulle altre reti di accesso alla Città.

Tra i Lavori Pubblici in ambito dei Trasporti, sia la Regione Lazio ( ente sovvenzionante del progetto ) che la Provincia di Viterbo, prevedono il completamento dell’opera della  tangenziale Semianello  con la costruzione del   II° e III° Lotto. In questo modo si crea una viabilità di tipo semicircolare che abbraccia Viterbo, con la quale è possibile accedere o uscire dalla cittadina attraverso una strada a scorrimento veloce. Il progetto è previsto dalla Variante al P.G.R. del 1994 affermando appunto la necessità di un nuovo assetto in ambito viario sia per quanto riguarda il collegamento tra le province che quello comunale.


CENTRO STORICO

2

Figura 1-1: Fotogrammetrico della città di Viterbo


1.2.  Stato di Fatto

I problemi cui si faceva riferimento nel paragrafo precedente, sono riscontrabili dai dati delle indagini di traffico effettuate dal Centro Studi Traffico’   di Milano il quale è stato incaricato dal  Comune di Viterbo  di redigere il P.G.T.U. del 2001, piano obbligatorio ad ogni Comune.

E’ stato rilevato un volume di traffico interessante il Centro Storico della Città in

fasce orarie significative di un giorno feriale tipo ( 7.30-11.30/ 12.30-14.00/ 17.30-

19.30 ) nelle radiali di maggior interesse sia in ingresso che in uscita dal Centro Storico pari a circa 100.735 veicoli, con un valore relativo l’ora di massima punta delle 8.00-

9.00 in ingresso di 8.734 veicoli e in uscita di 6.343 veicoli per un totale di 15.077 veicoli presenti. Il flusso in ingresso è superiore a quello in uscita per il 26%.

Nel conteggio non sono considerate le moto e le bici: il contributo delle bici  non è rilevante ( incidono, infatti, solo per il 0.1% del traffico totale ) come potrebbe esserlo in città pianeggianti, ad esempio Pisa, la cui conformazione morfologiche facilita l’utilizzo da parte degli utenti di mezzi alternativi alle automobili quale possono essere appunto le biciclette.

Viterbo conta ben 59.308 abitanti; se si confrontano i dati di traffico relativi a 12

Città con abitanti compresi tra  i 50 e i 150 mila ( tabella 1-1 ), il valore rilevato del THPm ( traffico dell’ora di punta del mattino ) di Viterbo ( 15.077 ) indica un elevato numero di veicoli rispetto ai cittadini e la pone, nella graduatoria delle città prese in considerazioni,  tra  i  livelli  più  alti  che  in  genere  sono  occupati  da  quelle  con popolazione più numerosa. Il rapporto tra abitanti e veicoli è il più basso, 3.87 ab/veic., creando un forte sbilanciamento tra cittadini e veicoli in circolazione. Il traffico dunque è paragonabile a quello di grandi città.

I risultati di queste analisi sono da attribuire al fatto che Viterbo necessita di nuove infrastrutture la cui funzione sarà quella di migliorare la circolazione veicolare; si cercherà, così, di evitare che la scelta avvenga tra i percorsi esistenti, con i quali si deve affrontare non solo il traffico cittadino ma anche quello d’attraversamento ‘da e per Viterbo.


m

CITTA'

Popolazione ISTAT

1991

THP

Anno

Rilievo

ab/v

1   - Tivoli

2   - Mantova

50.559

52.948

3.708

10.187

1996

1996

13.60

5.19

3   - Viterbo

58.353

15.077

1998

3.87

4   - Asti

5   - Pavia

6   - Varese

7   - Como

8   - La Spezia

9   - Novara

10 - Forlì

11 - Bergamo

12 - Ravenna

72.384

76.418

85.461

85.955

101.701

102.413

109.228

115.655

135.435

10.137

14.690

16.080

7.516

12.013

15.040

8.734

17.218

15.046

1993

1996

1995

1995

1995

1994

1996

1996

1997

7.14

5.20

5.31

11.44

8.46

6.81

12.51

6.72

9.00

 
Tabella  1-1: Confronto tra i flussi di traffico orario di altre Città italiane.

Basti pensare che lungo Via della Palazzina, il traffico è di 12.046 nel totale delle ore di punta, mentre nella sola ora di punta 8.00-9.00 si registra un traffico di

1.475 veicoli, pari al 12.2% del totale. Un valore molto prossimo a questo è rilevato in Via Garbini in cui il traffico è di 10.325 nel totale delle ora di punta, ma con un valore nell’ora 8.00-9.00 di punta superiore a quello della Palazzina: 1.536 che equivale al

14.9% rispetto al totale della sezione.

La sezione in Via Francesco Baracca, che in ambito extraurbano diventa Via della Teverina, raggiunge in ingresso e in uscita, un totale di 10.329 veicoli nelle ore di punta, mentre tra le 8.00 e le 9.00 conta ben 1.553 veicoli che rappresentano il 15.04% del totale. Anche Viale Trieste con i suoi 9.156 veicoli nelle ora di punta, con un valore di 1.445 per l’ora di massima punta 8.00-9.00, fa parte delle vie sopra elencate, e rappresentano parte del settore Nord della Città più caricato dal traffico.

Del settore Sud fa parte la Strada Cassia Sud con un totale dei flussi per le ore di punta di 6718 veicoli, e nell’ora tra le 8.00 e 9.00 di 1.123 sia in ingresso che in uscita, relativo al 17.10 % del totale.

Meno sentito è il valore del traffico nell’ora di massima punta 8.00-9.00 in Via Genova dove si hanno 784 veicoli contro i 5.565 veicoli per il totale delle ore di punta, che rappresentano comunque una bella percentuale: 14.09 % del totale.

Se si confrontano i valori di traffico avuti in passato sulle radiali esterne,

questo dal 1993 al 1998 ( data in cui è stato effettuato il rilevamento da parte del Centro


Studi  Traffico  )  è  aumentato  del  22%  in  ingresso/orario  mentre  è  diminuito  in uscita/orario del 3%, nel totale però si ha un aumento del traffico del 9%.

Un forte aumento si è avuto nella zona della Palazzina in cui il traffico è aumentato in 5 anni del 115% in ingresso, in Viale Trieste del 98% in ingresso, e in Via Garbini e in Via Trento si sono registrati i valori più alti delle radiali esterne con il

205% e del 154% rispettivamente in uscita.

TRAFFICI


Via d. Palazzina

422

778

1.200

Via d.P.Giardino

112

-

112

 
RADIALI ESTERNE


1993                                   1998                                VAR. %

I/O        U/A        TOT        I/O         U/A        TOT        I/O         U/A       TOT


908

83

-

908

115%

-          -24%

-          -26%

-

83

-26%

Viale Buozzi Tangenziale Ovest

385

286

269

192

654

478

310

444

280

539

590

983

-19%

55%

4%

181%

-10%

106%

Strada Bagni

218

247

465

411

352

763

89%

43%

64%

Cassia Sud

Via S. Maria di

Gradi

548

412

715

622

1.263

1.034

397

445

505

419

902

964

-28%

8%

-29%

-33%

-29%

-7%

Piazza Crispi

777

377

1.154

770

436

1.206

-1%

16%

5%

Via Rosselli

398

501

899

636

490

1.126

60%

-2%

25%

Viale Trieste

479

802

1.281

950

426

1.376

98%

-47%

7%

Viale Baracca

479

856

1.335

642

478

1.120

34%

-44%

-16%

Via Trento

207

207

-

525

525

-

154%

154%

Via Garbini

385

448

833

-

1.365

1.365

-

205%

64%

Totale                                    4.901           6.014   10.915                5.996          5.815   11.911               22%                -3%              9%

Tabella 1-2: Flussi Storici su radiali esterne.

Lungo la circonvallazione il traffico è aumentato nella zona centrale di Via Raniero Capocci in cui si registra un valore del 184% rispetto al 1993 in ingresso, mentre un valore negativo dell’aumento di -56%.

Altra zona cruciale è quella di Piazzale Gramsci dove più volte in passato ha subito variazione di viabilità ed alterazioni della configurazione geometrica, senza però risolvere completamento il groviglio di veicoli che si viene a creare nelle ore di punta. Il nodo in questione, non è attraversato solo da veicoli leggeri, ma anche dagli autobus


navetta che trasportano i passeggeri della stazione ferroviaria di Porta Fiorentina fino alla stazione di Porta Romana ( questo servizio è presente da quando è stato soppresso il tratto ferroviario della linea Viterbo- Roma tra porta Fiorentina e Porta Romana ). Si aggiungono a questi anche gli autobus di linea e i veicoli pesanti che provengono dalla zona Est penetrando nella Città.

Anche Viale Diaz, che poi in ambito extraurbano diventa S.S. Cassia Sud, ha un forte aumento del 193% in uscita. Un dato confortante è l’aumento del traffico sulla Tangenziale Ovest: 181% in uscita e di 55% in ingresso, la cui funzione, infatti, era quella di convogliare il traffico tangente le mura.

TRAFFICI

1993

1998

VAR. %

I/O

U/A

TOT

I/O

U/A

TOT

I/O

U/A

TOT

CIRCONVALLAZIONE CENTRO STORICO

559

293

375

293

934

586

521

-

105

152

626

152

-7%

-

-72%

-48%

-33%

-74%

Via del Pilastro ( Est )

( P.ta Fiorentina ) Via del Pilastro ( Ovest )

Tangenziale Ovest (Sud )

423

285

708

500

709

1.209

18%

149%

71%

( P.ta Faul ) Via S. Paolo

Via Marini

Via Buon Pastore

732

853

696

310

320

1.428

310

1.173

627

-

-

580

354

906

1.207

354

906

-14%

-

-

-17%

14%

183%

-15%

14%

-23%

Viale Diaz

1.043

363

1.406

264

1.062

1.326

-75%

193%

-6%

Viale Capocci ( Sud )

599

579

1.178

943

491

1.434

57%

-15%

22%

Viale Capocci ( Centro )

409

1.078

1.487

1.163

472

1.635

184%

-56%

10%

Viale Capocci ( Nord )

Viale Gramsci ( Est )

767

1.388

909

1.243

1.676

2.631

816

1.383

1.059

1.056

1.875

2.439

6%

0%

17%

-15%

12%

-7%

Viale Gramsci ( Ovest )

833

1.005

1.838

2.286

-

2.286

174%

-

24%

Via della Ferrovia

829

-

849

937

-

937

13%

-

10%

Totale

8.728

7.456

16.204

9.440

6.946

16.386

8.2%

-6.8%

1.1%

Tabella 1-3: Flussi Storici sulla Circonvallazione del Centro Storico.


TRAFFICI



1993

1998

VAR. %

I/O

U/A

TOT

I/O

U/A

TOT

I/O

U/A

TOT

VIABILITA' ESTERNA

     512

     855

288

     413

411

Via Genova

534

455

989

373

885

-30%

13%

-11%

Via Vicenza

864

635

1.499

727

1.582

-16%

35%

6%

Via S. Maria d. Gradi

275

309

584

224

512

-19%

-7%

-12%

Via S. Maria d. Grotticella

349

501

850

461

874

32%

-18%

3%

Via Sabotino

356

423

779

453

864

27%

-3%

11%

Totale

2.378

2.323

4.701

2.238

  2.479

4.717

-6%

7%

0%

Tabella 1-4: Flussi Storici della Viabilità Esterna.

Per quanto riguarda il traffico della viabilità esterna, come Via Genova e Via Vicenza, non si hanno incrementi di traffico ma delle diminuzioni in ingresso mentre sale la percentuale in uscita ( 13% e 35%  rispettivamente ). Un aumento invece si ha in ingresso in Via S.Maria della Grotticella la quale raccoglie il traffico di una zona che si è urbanizzata da poco tempo.

1.3.  Relazioni d’interscambio nella città di Viterbo

Il traffico presente nella Città si divide in:

Traffico interno al Centro Storico ( origine e destinazione interne al Centro

Storico );

Traffico specifico del Centro Storico ( origine e sola destinazione interna al

Centro Storico );

Traffico d’attraversamento comunale;

Traffico d’attraversamento extracomunale.

Sulla base degli studi effettuati nella città di Viterbo, circa il 77% del traffico ha origine nel Comune di Viterbo, il 20% del traffico presente ha origine nei Comuni della Provincia di Viterbo e il restante 3% nelle aree extraprovinciali.


Le destinazioni nel Comune e nella Provincia di Viterbo sono invece così distribuite: il 92% del traffico è diretto nel Comune di Viterbo, con una componente di circa il 30% destinata al Centro Storico e una componente del 62% destinata al resto del Comune. Solo dunque l’8% del traffico è destinata al resto del Comune, di cui il 7% alla Provincia e l’1% fuori Provincia.

Nella tabella 1.5 sono riportate le relazioni che la città di Viterbo ha sia con le zone periferiche che con il resto delle Province mentre nella tabella 1.6 si osservano le percentuali che gravano sulle strade d’ingresso alla Città, in funzione delle categorie di traffico.

Il  traffico specifico generato dalle radiali che interessa il Centro Storico, rispetto al totale di traffico generato dai vari interscambi, è del 32.2% per un valore di 13.914 di cui all’ingresso della Città, il 70,4% ha origine comunale, il 26,2% ha origine nella Provincia di Viterbo e il restante 3.4% ha origine extraprovinciale.

Il traffico interno al Centro Storico ha un valore poco rilevante di 0.6%.

Il  traffico d’attraversamento del Comune, escluso il Centro Storico, è molto più elevato con il 65.9% e un numero di veicoli di 28.422; l’incidenza delle relazioni di traffico  con  i  vari  collegamenti  del  Comune  sono  del  71.99%  che  ha  origine  nel Comune, del 24.64% di origine provinciale e il restante 3.37% origine le zone extraprovinciali.

Il  traffico d’attraversamento extracomunale è molto scarso con la percentuale di 1.3% sul totale, di cui il 62.04% ha origine e destinazione la Provincia, la rimanenza del 37.96% si divide tra quella che ha origine nelle zone extraprovinciali e quella con destinazione sia le zone extraprovinciali che le provinciali.

Il traffico d’attraversamento del Centro Storico ( 67.1% del totale ) che ha destinazione l’interno del territorio comunale è pari al 70.6% del traffico totale d’attraversamento, il 24.2% si muove sulla relazione Comune Provincia e il 3.3 % sulla relazione Comune – territorio extraprovinciale.

Se si vanno ad analizzare i risultati sul totale del traffico, si riscontra che i movimenti interni al Comune sono del 70.7%, i movimenti dinterscambio tra Viterbo e le  zone  esterne  del  Comune  sono  del  28%,  mentre  solo  l’1.3%  del  traffico  totale presenta origine e destinazione esterne al Comune.


Tipologia                                           V.A.           % Totale

 % Parziale

Centro - Centro                                                                                        271                             0.63                        100.00

Interno                                                                      271                    0.63

            100.00

Comune - Centro                                                                                 9.790                 22.69                 70.36

Provincia - Centro                                                3.649                              8.46                          26.23

Resto - Centro                                                          475                             1.10                             3.41

Specifico Centro Storico                                   13.914                 32.24

            100.00

Comune - Comune                                                                            20.460                 47.41                 71.99

Provincia - Comune                                              7.003                           16.23                           24.64

Resto - Comune                                                        959                             2.22                             3.37

Comunale ( escluso Centro Storico )

28.422                 65.86

            100.00

Provincia - Provincia                                              340                             0.79                          62.04

Resto - Provincia                                                     132                             0.31                          24.09

Resto - Resto                                                                                              76                            0.18                          13.87

Extracomunale                                                        548                    1.27

            100.00

Attraversamento Centro Storico                      28.970                 67.13

                       -

Totale                                                                   43.154               100.00

                       -

Tabella 1-5: Caratteristiche del traffico per relazioni d’interscambio nelle radiali d’accesso a Viterbo.

Si può concludere che la componente di mobilità che interessa in origine e in destinazione il Comune è elevatissima, dal momento che anche il traffico di attraversamento è quasi tutto a  carattere locale.

Dopo aver fatto un quadro generale della situazione del traffico nell’ambito del territorio viterbese, dalla tabella 1-6 si evidenzia il risultato per le singole radiali.

Il traffico interno non è molto rilevante, più cospicuo invece è quello del Centro Storico che varia da un 16.3% a 52.3% in Piazza Crispi; il traffico d’attraversamento del Centro Storico varia da un minimo di 45.5% di Piazza Crispi ad un massimo di 83.7% in Via Vicenza.


Interno

Specifico

Attrav. Comunale

Attrav. Extracom.

Totale

Strada

V.A.

Val %

V.A.

Val %

V.A.

Val %

V.A.

Val %

V.A.

Via della Palazzina Tangenziale Ovest Strada Bagni Cassia Sud

Via S.Maria di Gradi Via S. Maria di Grotticella

Via Sabotino

Piazza Crispi

Via Lorenzo da Viterbo

Via Vicenza Via Genova Viale Trieste

Viale Baracca

50

23

12

10

0

22

25

39

31

0

48

10

0

0.6

1.0

0.6

0.4

0.0

0.9

0.9

2.2

1.2

0.0

2.4

0.2

0.0

3.643

845

779

938

646

583

615

906

1.095

659

373

1.190

1.641

40.6

36.3

409.0

32.9

44.9

23.8

22.9

52.3

41.7

16.3

18.3

25.4

30.4

5.062

1.454

1.056

1.876

755

1.822

2.046

780

1.497

3.342

1.612

3.386

3.734

56.5

62.4

55.4

65.7

52.4

74.3

76.2

45.0

57.1

82.7

79.0

72.3

69.2

212

8

59

30

39

26

0

8

0

42

7

94

24

2.4

0.3

3.1

1.1

2.7

1.1

0.0

0.4

0.0

1.0

0.3

2.0

0.4

8.966

2.330

1.907

2.855

1.440

2.452

2.686

1.732

2.623

4.043

2.040

4.681

5.399

Totale

271

0.6

13.914

32.2

28.422

65.9

548

1.3

43.154

Tabella 1-6: Traffico interno, specifico e d’attraversamento per singola radiale.

Le zone più critiche sono quelle di Via Vicenza e Via Genova in cui si hanno delle quote del traffico d’attraversamento del Centro Storico pari al 82.7% e 79.0% rispettivamente del totale della sezione.

1.4.  Necessità di una Tangenziale

I motivi che generano la domanda ( ossia i vari spostamenti, da parte degli utenti) nelle varie parti del territorio, sono funzione del tipo di offerta che la Città mette a disposizione. Oltre agli 11.207 utenti ( il 26.0 % del totale ) che si spostano per far rientro a casa, ci sono anche coloro che, per motivi di lavoro, fanno i pendolari ( 21.2% del totale ) e rappresentano un valore molto superiore rispetto a quelli che si spostano per lavoro non pendolare ( 6.7% del totale ); altri invece si spostano per motivi commerciali interessando i vari negozi ( 11.3% del totale ) ormai presenti anche all’esterno della cinta muraria. Una forte percentuale è caratterizzata da motivi personali ( 27.4% del totale ).


Motivo

V.A.

% Totale

Casa

Lavoro pendolare Lavoro non pendolare Scuola

Negozi Mercato Ospedale Stazione

Motivi personali

11207

9140

2882

1175

4866

183

1771

96

11834

26

21.2

6.7

2.7

11.3

0.4

4.1

0.2

27.4

Totale

43154

100

Tabella 1-7: Motivo degli spostamenti.

Viterbo, dunque, pur essendo una città di circa 60.000 abitanti, ha un rapporto abitanti/veicoli che spesso caratterizza le città con più abitanti e quindi più grandi.

Se si analizza il numero di veicoli nelle ore totali di punta, si nota che dei 56.206 veicoli in ingresso alla Città, il 5.68% è rappresentato da veicoli pesanti ( commerciali leggeri, con e senza rimorchio, autoarticolati e snodati ), l1.43% dagli autobus e il

92.89% dalle automobili. Nella sola ora di massima punta ( 8.00-9.00 ) il traffico pesante ha il picco maggiore con il 6.50%, gli autobus sono presenti per lo 0.90% e le auto private per il 92.60%.

In uscita dalla Città, nelle ore totali di punta, il numero complessivo dei veicoli è di 44.529, tra i quali il 5.81% sono di veicoli pesanti, il 92.04% di veicoli privati e il

1.11% di autobus. Anche in questo caso il maggior numero di veicoli pesanti si ha in questa fascia oraria con il 7.78%, l1.48% di autobus e il 90.74% di veicoli privati.

Si conclude quindi che, anche Viterbo, è afflitta dal problema del traffico, al quale si aggiunge quello di un assetto urbanistico che risale ad un’epoca in cui le automobili non esistevano.

La congestione nelle ore di massima punta riduce la mobilità di tutti i veicoli presenti nel sistema portando la circolazione a dei movimenti a ‘singhiozzo’.

Il dato sul traffico d’attraversamento del Centro Storico del 67%, fa notare che un adeguato  sistema tangenziale ( strada a più corsie per ogni senso di marcia ) potrà portare  efficaci  benefici  alla  viabilità  che  ora  circonda  il  Centro  Storico  (  non


interessando però il traffico del Centro Storico che rimarrebbe com’è ora ) insieme ad un miglioramento della mobilità daccesso della Città.

Gli  automobilisti  hanno  espresso  un  giudizio  sui  problemi  del  traffico,  e  la maggior parte ha dato un giudizio negativo ( 51.89% del totale ); si aggiungono a questi

quelli che attribuiscono il problema ad un problema di congestione ( 18.89 % ).

Giudizio

V.A.

% Totale

Nessuna risposta Giudizio positivo Giudizio negativo Necessità di tangenziale Problemi di congestione Problemi di parcheggio

Inadeguata struttura viaria Modalità alternative Togliere sensi unici

6051

4748

22393

96

8150

504

502

47

332

14.02

11

51.89

0.22

18.89

1.17

1.16

0.11

0.77

Totale

43154

100

Tabella 1-8: Giudizi degli utenti sul problema traffico.


Capitolo 1 Analisi della situazione di traffico in Viterbo

Suggerimenti degli utenti sui problemi del traffico

25000

20000

15000

10000

5000


0

Ne s s u n


Neces s ità   Ca re n z a


R e te


S em a fo ri


S e gna le t


In te rra m e


P e d ona li


Lib e ra


Neces s ità


To g lie re


A gg iung


Cen tro


Cre a z io n


P re s e n z


s ugge rim en to


G iud iz io

p o s itivo


G iud iz io

ne gativo


di

tange nz i a le


di

p a rch eg g i


s trada le

inade gu ata


in s u ff. o

inad e g u ati


ic a

in s u ff. o poc o


nto

F.S ./s o tt opa s s a g


z z az ione

da

am p lia re


c irc o laz i

on e ne l ce n tro


de l

tras po rto

P.U.


se ns i un ic i


e re s e n s i un ic i


ap e rto ai

s o li

res id en ti


e

ro ta to rie


a

m a gg io re di vig ili


A ltro


V.A.            2 1494                        16                       85                     4961                  443 3                      472                    20 17                      14 6                     14 7 1                      457                     16 7                     1376                    2 921                             589                           4 15                     2 14                    791                    113 0

% To ta le                   49.81                   0.04                     0.2                     11.5                   10.2 7                    1.09                    4.6 8                    0.34                    3.4 1                    1.06                    0 .39                    3.19                    6 .77                              1.36                      0 .96                     0.49                   1.83                  2.62

Tabella 1-9: Suggerimenti degli utenti sul problema del traffico.

20


I suggerimenti da parte degli utenti sui problemi del traffico fanno capire come anche da parte di ogni automobilista è richiesto un migliorare del sistema viario: per

l’11.50% di loro la necessità di una tangenziale è fondamentale.

21

Scarica gratis Analisi della situazione di traffico in Viterbo
Appunti su:







Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti computer computer
    Tesine Gestione Gestione
      Lezioni Aeronautica Aeronautica