Appunti per Scuola e Università
Umanistiche
Appunti e tesine di tutte le materie per gli studenti delle scuole medie riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia riguardanti le materie umanistiche: dall'italiano alla storia 
Scientifiche
Appunti, analisi, compresione per le scuole medie suddivisi per materie scientifiche, per ognuna troverai appunti, dispense, esercitazioni, tesi e riassunti in download.
Tecniche
Gli appunti, le tesine e riassunti di tecnica amministrativa, ingegneria tecnico, costruzione. Tutti gli appunti di AppuntiMania.com gratis!
Appunti
tecniche
Aeronautica Agricoltura agraria Architettura Automobile Costruzione
Demografia urbanistica Elettronica elettricita Forensics Ingegneria tecnico Vela


AppuntiMania.com » Tecniche » Appunti di Architettura » Il palazzo delle poste - dal classico al razionale

Il palazzo delle poste - dal classico al razionale




Visite: 630Gradito: [ Picolo appunti ]
Leggi anche appunti:

LA STATUA E LA FONTANA - Simbolo del fascio o fantoccio di pietra


LA STATUA E LA FONTANA Simbolo del fascio o fantoccio di pietra La

Tipologia dei moderni ponti in acciaio e normative giuridiche in relazione alle costruzioni in territorio comunale


Tipologia dei moderni ponti in acciaio e normative giuridiche in relazione alle costruzioni

Ingegneria e vetro


INGEGNERIA E VETRO 1.1  



Scarica gratis Il palazzo delle poste - dal classico al razionale

IL PALAZZO DELLE POSTE

Dal Classico al Razionale



Il palazzo delle poste

Il palazzo delle poste assunse in piazza della Vittoria una posizione dominante, anche se inizialmente doveva sorgere sul lato ovest di essa, poiché sul lato nord sarebbe stato edificato il nuovo municipio.

Nei primi disegni che Piacentini o il suo collaboratore, Oscar Prati, diffusero, la parete settentrionale della piazza era occupata da un edificio di significativo impegno architettonico, la cui facciata era completata da due archi che, sui fianchi del palazzo, chiudevano parzialmente le rispettive vie. Il palazzo si presentava con una serie di semicolonne incassate nella facciata, estese ai due piani previsti nel volume più esterno, che si sovrapponeva a un secondo, un poco più arretrato e sopravanzante l’altro di un piano. La fascia di tetto fra i due volumi era interrotta da statue che concludevano superiormente l’asse delle colonne, svettando sul frontone, come nel primo progetto della sede della Banca commerciale italiana, con la quale condivideva anche le colonne giganti.

La versione successiva dell’edificio, che coincide più decisamente con la destinazione a sede delle poste, come conferma la scritta sulla facciata, cambiò vistosamente le forme. In un disegno del 1930 scomparivano le arcate che chiudevano le vie laterali al palazzo e la facciata assumeva l’organizzazione a tre grandi archi, annunciata anche in uno schizzo preparatorio autografo di Piacentini. Il palazzo presentava due aperture ad arco anche sui fianchi, minori di quelle di facciata, in corrispondenza del porticato d’ingresso. La facciata era troncata superiormente da una linea orizzontale, con l’inserimento di una fascia di fastigio leggermente arretrata, così come, sempre frontalmente, il palazzo presentava, ai due lati, due fasce verticali arretrate. Addossate ai quattro pilastri corrispondenti ai tre fornici, erano poste altrettante colonne, a rocchi evidenziati, troncate un poco sotto la quota di imposta dell’arco e sormontate da statue, con un assetto complessivo simile a quello effettivamente realizzato ai lati dell’arco posto sotto la torre della Rivoluzione fascista.

La versione definitiva del Palazzo delle poste di Brescia veniva quindi risolta, forse per placare la  critica dei razionalisti, con la forma architravata, in modo effettivamente molto simile alla facciata del Palazzo di giustizia di Milano, che Piacentini progettava nel 1931, così come qualche affinità ai può trovare anche con il disegno della sede della Società delle nazioni in Ginevra, presentato da Piacentini a quel concorso con progetto del 1926-27, o con l’ingresso al Rettorato nell’Università di Roma.




La questione degli affreschi del Gambara                    

Il Palazzo delle poste di Brescia costituì anche un campo di prova per altri aspetti amministrativi. Si trattò della questione inerente alla conservazione di una modesta abitazione della piccola borghesia cinquecentesca, che si affacciava sul lato est dell’antico corso dei Mercanti, all’epoca chiamato via Alessandro Volta, oggi via XXIV Maggio. La facciata era stata affrescata da Lattanzio Gambara. La conservazione della casetta affrescata su via Volta era inclusa fra le prescrizioni espresse dalla Sopraintendenza lombarda ai monumenti.

La facciata , che rimase,secondo le previsioni dei più, senza alcun ulteriore intervento , sino al degrado e all’insignificanza odierni, fu definita dal Piacentini, che amò ripetere compiaciuto questa sua definizione, come: “un arazzo steso sui novi muri”.

C:UsersuserDocumentsScansioni personali2009-06 (giu)scansione0057.jpg

Uno dei primi plastici nei quali si vede come doveva essere realizzato il palazzo delle poste.

C:UsersuserDocumentsScansioni personali2009-06 (giu)scansione0058.jpg

Primo progetto del palazzo delle poste.

C:UsersuserDocumentsScansioni personali2009-06 (giu)Copia di scansione0058.jpg

Seconda elaborazione, dopo le critiche ricevute.

C:UsersuserDocumentsScansioni personali2009-06 (giu)scansione0059.jpg

Elaborazione definitiva.

Scarica gratis Il palazzo delle poste - dal classico al razionale
Appunti su:







Accedi al tuo account
Scarica 100% gratis e Invia appunti, tesine, riassunti

Registrati ora Password dimenticata?
  • Appunti superiori
  • In questa sezione troverai sunti esame, dispense, appunti universitari, esercitazioni e tesi, suddivisi per le principali facoltà.
  • Università
  • Appunti, dispense, esercitazioni, riassunti direttamente dalla tua aula Universitaria
  • all'Informatica
  • Introduzione all'Informatica, Information and Comunication Tecnology, componenti del computer, software, hardware ...

Appunti costruzione costruzione
    Tesine Elettronica elettricita Elettronica elettricita
      Lezioni Commodities Commodities